Uniappia fa il bilancio del 2021

Uniappia fa il bilancio del 2021

Il 2021 sta giungendo alla sua conclusione. Le difficoltà del periodo non hanno demoralizzato l’Università Appia, nata nel 2016 dall’entusiasmo di Giulio Bagni (con l’aiuto del docente universitario Emilio Baccarini), ora al suo ultimo anno di presidenza: nel 2022 è previsto un passaggio del testimone, nella figura dell’attuale Vicepresidente Marcello Rossi. Il 2021 ha accolto il neo Rettore Luca Attenni.


I primi mesi sono stati caratterizzati dai “Mercoledì Cultura” online. È doveroso ringraziare tutti i relatori che hanno dedicato il proprio tempo, davanti ad uno schermo, a diffondere nozioni di storia, scienza, letteratura e quant’altro.
Durante l’estate, si è svolto il campus filosofico di Giulia Briziarelli (giunto alla sua nona edizione) nella bella cornice del parco adiacente il Tempio di Giunone Sospita.

A riguardo, è stato stilato un Accordo di Collaborazione con il comune per la valorizzazione del bene archeologico. L’UniAppia ha aderito al progetto “Genzano – terra di Democrazia” assieme a Genzano Domani, ANPI-sez. Genzano e all’amministrazione per far conoscere nelle scuole i valori di Libertà, Democrazia e Antifascismo: fondamenti della nostra Repubblica.


Presso la sede operativa sita in Via Ercole Imbastari 16 (Genzano di Roma), si promuovono corsi atti al benessere fisico: posturale, difesa personale, yoga e molto altro grazie all’importante aiuto di Francesco Ducci.


Motivo di orgoglio è la mostra “Questa mia terra”, dedicata alla storia di Enzo Ferrari e alla sua omonima Azienda.
Un progetto di grande portata, un ponte tra i Castelli e Maranello, reso possibile grazie alla BCC Colli Albani e alla collaborazione di Amici di Palazzo Chigi e Pro Loco Genzano. Soprattutto, però, grazie agli insostituibili e preziosi Volontari!


Con Legambiente Il Riccio si è promosso, a novembre, il libro “Appia IX-XIII miglio” di Marco Cavacchioli.
Dicembre è stato caratterizzato dall’apericena con delitto al ristorante La Casina delle Rose e, ovviamente, dall’iniziativa natalizia del 22 dicembre a Lanuvio per augurare Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti quanti!

Auguri che vengono auspicati anche qui, in questo spazio, con un’aggiunta: il desiderio che sia numerosa l’adesione ai futuri corsi, pronti a partire nel gennaio 2022: lingua cinese, ECDL, archeologia, scrittura creativa…
Tanti ancora assieme a gite, laboratori e molto altro!
Per vivere insieme un 2022 pieno di Conoscenza! Buone feste a tutti!

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati