Un romanzo sincero

Un romanzo sincero

Quando aveva 14 anni scriveva solo suo diario, oggi Claudio Chiavari ha pubblicato il suo secondo romanzo dal titolo “Oltre il limite delle proprie possibilità”. È difficile riassumere e spiegare esattamente le sensazioni che il libro e l’autore danno, perché in questo romanzo troviamo la complessità della realtà coniugata allo stesso tempo dalla semplicità della scrittura di Claudio. Un romanzo e una storia che fanno riflettere e interrogare ogni lettore.

Il libro parla di Giovanni e di quanto sia complesso e non lineare il suo percorso per diventare sacerdote. Giovanni è un ragazzo vissuto durante gli anni ’80 in una piccola realtà, che non ha mai fatto esperienze significative ma comunque pronto a intraprendere quello che era sicuro fosse il suo destino, indossare il colletto bianco.

Ma chi è sicuro nella vita? Chi non si interroga? Chi pensa di aver capito tutto quando invece solo scontrandoti con la realtà della vita, quella fuori dal tuo piccolo mondo, capisci tutto può essere messo in discussione? Questo libro è così, attinge a esperienze autobiografiche dell’autore, esperienze di altre persone e le intreccia con un po’ di fantasia, ma il contenuto resta comunque autentico.

Un argomento di attualità trattato nel libro è il binomio chiesa – omosessualità. L’autore parla di questa tematica attraverso una storia nella storia. Dalla fotografia sul tema scattata da Claudio degli anni ’80 e ’90 ci si rende conto quanto questo argomento oggi, nel libro trattato con grande sensibilità, e fa riflettere sulle lotte di questi mesi della comunità LGBQT+ (acronimo anglosassone utilizzato per indicare le persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e transgender), che rivendica i propri diritti.

In Italia non si è arrivati a questo riconoscimento e la mancata approvazione, secondo l’autore del libro – del DDL (Disegno di Legge) Zan è una mancata occasione. Inoltre è stato vergognoso il comportamento di alcuni politici nelle aule istituzionali, nell’affrontare questi argomenti.

Il nuovo romanzo di Claudio Chiavari “Oltre il limite delle proprie possibilità” è sicuramente un viaggio che vale la pena intraprendere e che farà riscoprire al lettore il territorio, la passione per la scrittura e quanto la semplicità può diventare complessa. Sono queste le cose che si rispecchiano nella vita del protagonista Giovanni e in altri personaggi del libro.
Dal testo appare evidente la cura di Claudio nella sua passione anche con il ritorno a scuola, quella di scrittura creativa Omero.

Un’esperienza che gli ha fatto proseguire il suo percorso di crescita che ha arricchito il suo libro e gli ha permesso di riscoprire il motivo per il quale scrive: per sé stesso, per il piacere e la sincerità di farlo. Un libro autentico, pensato non in virtù delle vendite o basato su algoritmi. Il secondo romanzo di Claudio Chiavari ci porta a leggere dentro noi stessi e ci sprona ad andare “Oltre le nostre possibilità”.

Autore: Claudio Chiavari
Editore: Porto Seguro
Prezzo: €15,90

Lucrezia Caminiti

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati