Tavolo di confronto emergenza-Covid, DiC (Ciampino): “Comunicazione poco adeguata”

Tavolo di confronto emergenza-Covid, DiC (Ciampino): “Comunicazione poco adeguata”

Oggi si è tenuto il tavolo di confronto emergenza-Covid19 tra Amministrazione e forze politiche locali” scrive Diritti in Comune Ciampino.

Un tavolo politico e di confronto certamente utile, ma che Diritti in Comune aveva richiesto in forma permanente già a marzo 2020 e con una funzione diversa“.

Secondo noi avrebbe dovuto coinvolgere Protezione Civile e Croce Rossa locale, Direttore distretto H3 Ciampino Marino, il dipartimento del Territorio ASL RM6, i servizi sociali locali e una rappresentanza dei medici del territorio al fine di costituire una vera unità di crisi distrettuale socio-sanitaria, come indicato nel documento che protocollammo durante la prima ondata“.

Prendiamo atto che l’emergenza, e l’enorme stress a cui sono sottoposte le ASL e il sistema sanitario regionale non rendano possibile oggi la costruzione di spazi di confronto che noi ritenevamo invece già fondamentali quando la diffusione del virus era molto più bassa (maggio- settembre). Questo a conferma che molto di più si sarebbe dovuto fare per arrivare più preparati e per ottimizzare i processi, attraverso il potenziamento del sistema socio-sanitario territoriale“.

Comunque abbiamo portato all’attenzione dell’Amministrazione alcune questioni su cui pensiamo si debba provare ad agire subito. Su alcuni abbiamo ricevuto delle aperture, su altri rassicurazioni e su altri registriamo una sostanziale chiusura:
Raccolta rifiuti Covid: l’Amministrazione ha ammesso di non aver provveduto a una adeguata comunicazione e si è presa l’impegno di comunicare sui canali social e istituzionali le procedure per l’attivazione della raccolta dei rifiuti speciali prevista per i pazienti Covid. I cittadini dovranno inviare comunicazione del contagio al comando dei Vigili Urbani che farà poi partire il servizio sostitutivo (svolto da ROMANA MACERI e non più da AMBIENTE SPA);
Comunicazione ASL – Comune di Ciampino: abbiamo interrogato la Sindaca circa il livello di comunicazione che intercorre tra ente locale e ASL in merito ai contagi Covid, in particolar modo rispetto ai focolai nelle scuole. Questo perché focolai e quarantene possono determinare anche una rimodulazione dei servizi comunali (mense, nidi, scuolabus) e dei suoi costi. La difficoltà di comunicazione tra i soggetti coinvolti è stata confermata e, secondo quanto evidenziato dalla Sindaca, è da ascriversi principalmente alle difficoltà delle ASL nel riuscire a fornire rapidamente dati e informazioni tempestive, vista l’enorme mole di lavoro della fase;
– Nonostante le difficoltà di cui ci ha edotto la Sindaca rispetto ai dati a disposizione del Comune, abbiamo chiesto un bollettino settimanale dei contagi. Su questo registriamo una sostanziale chiusura;
– Abbiamo chiesto alla Sindaca di farsi portavoce di specifiche richieste di delucidazione rispetto all’attivazione e allo stato di servizi fondamentali come:
1) L’assistenza domiciliare per garantire la presa in carico delle persone fragili e non autosufficienti, nonché affette da Covid-19, potenziando anche il servizio di ADI U.S.C.A.;
2) Unità Speciali di Continuità Assistenziale (U.S.C.A.) attive nella ASL RM6;
3) Ulteriore potenziamento delle funzioni di coordinamento e comunicazione, per dare la possibilità ai cittadini affetti da Covid-19 di individuare il percorso più appropriato da seguire fra casa e strutture sanitarie, assicurando un canale unitario di trasmissione dell’informazione
“.

Nei prossimi incontri verificheremo il rispetto degli impegni presi e le risposte che l’ASL vorrà fornire rispetto le sollecitazioni effettuate” conclude Diritti in Comune.

Le associazioni del territorio, soprattutto quelle che continuano ad agire a sostegno delle famiglie in difficoltà economica, se hanno interesse a partecipare al tavolo di raccordo e confronto sono invitate ad inviare comunicazione all’ufficio del Sindaco“.

Condividi

Valentina INFO

Un pensiero su “Tavolo di confronto emergenza-Covid, DiC (Ciampino): “Comunicazione poco adeguata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati