TARI, Pomezia comune di Roma tra i 40 e i 75mila abitanti con la tariffa più bassa

TARI, Pomezia comune di Roma tra i 40 e i 75mila abitanti con la tariffa più bassa

TARI, Pomezia comune di Roma tra i 40 e i 75mila abitanti con la tariffa più bassa. Il Consiglio comunale ha approvato infatti questa mattina le tariffe TARI (Tassa sui Rifiuti) per il 2021.

La Città di Pomezia, che ha raggiunto il 71% di raccolta differenziata, è il Comune della provincia di Roma tra i 40 e i 75mila abitanti con la tariffa più bassa.

Per un’abitazione di 100 m² con 3 componenti, i cittadini di Pomezia pagano in media 194 euro, a fronte di una media nazionale che si attesta sui 300 euro.

“I dati parlano chiaro” spiega l’assessore Stefano Ielmini. “Pomezia è una Città in cui il servizio di raccolta rifiuti è efficiente: abbiamo superato il 70% di raccolta differenziata, garantendo alla cittadinanza una tassa sui rifiuti che è una tra le più basse della Provincia di Roma. Cittadini consapevoli, servizio di qualità e città pulita sono gli ingredienti necessari a raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi in tema ambientale”.

“Siamo orgogliosi del livello di raccolta differenziata raggiunto nella nostra Città” aggiunge il Sindaco Adriano Zuccalà. “Differenziare di più equivale a ridurre la quantità di rifiuti indifferenziati che finiscono in discarica, garantendo non soltanto una città più pulita ma anche una tassa sui rifiuti più bassa. Voglio ringraziare gli Uffici comunali Ambiente e Tributi per il grande lavoro svolto in questi anni”.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati