Sport – Rugby Frascati Union e Frascati Rugby Club, allenamenti congiunti e squadra unica in Serie B

Sport – Rugby Frascati Union e Frascati Rugby Club, allenamenti congiunti e squadra unica in Serie B

Prosegue, attraverso il campo da gioco, il cammino di crescita del movimento rugbistico frascatano.

Lo scorso 15 dicembre si è ufficializzato, con il primo allenamento svolto in forma congiunta, il trasferimento temporaneo per la Stagione Sportiva in corso dei giocatori della Serie C della società Rugby Frascati Union al Frascati Rugby Club.

Una decisione consapevole, maturata da entrambe le realtà tuscolane e finalizzata allo sviluppo di un progetto sportivo competitivo e di alto livello, che possa rappresentare il punto di partenza per un cammino caratterizzato da obiettivi e intenti condivisi da entrambe le società. Come auspica da sempre anche la Fondazione Rugby Frascati, che punta finanche a un’unificazione tra i club.

Questo 2020 ha modificato da più punti di vista numerosi equilibri. Una stagione caratterizzata da un lungo stop ai campionati e da allenamenti svolti in modo totalmente nuovo rispetto al passato. Una sportività che da una parte limita e impedisce di esprimere un gioco autentico, ma dall’altra sfida ogni giorno, mettendo alla prova la voglia di continuare a credere che scendere in campo, sempre e comunque, sia l’unica scelta percorribile.

Partendo da questo presupposto, i ragazzi hanno scelto di “giocare insieme”, di provare a unire le forze per affrontare ogni giorno un rugby diverso ma non meno appassionato. Nella speranza di poter disputare, come attualmente il calendario FIR prevede, i primi incontri di Serie B il prossimo 7 marzo, nel frattempo i seniores del Frascati Rugby Club e della Union Rugby Frascati si alleneranno insieme.

Proseguono, invece, distinte le attività del settore giovanile e quello femminile, gestite dai rispettivi club.

Nessuna cerimonia né presentazione ufficiale. Ancora una volta si è deciso di far parlare il campo e di scendere simbolicamente in cerchio tutti insieme, per condividere intenti e percorsi.

Presenti, insieme ai ragazzi, anche i rappresentanti societari di FRC, Union e il vicesindaco di Frascati Claudio Gori, intervenuto in veste di ex rugbista prima e di responsabile del Patrimonio comunale poi.

Vi chiedo fiducia” ha detto Gori “perché non siete da soli. Questa Amministrazione si sta impegnando affinché lo stadio di Cocciano torni a essere all’altezza dei sogni e delle aspettative del rugby frascatano. Vogliamo che le società possano investire in un progetto a lungo termine e per farlo l’Amministrazione ha intenzione di predisporre un bando per la concessione di questo impianto. Riporteremo il rugby tuscolano nel posto che merita“.

Condividi

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *