Scuola, la Regione Lazio approva il Calendario Scolastico 22/23: si torna in classe il 15 settembre, ultima lezione l’8 giugno

Scuola, la Regione Lazio approva  il Calendario Scolastico 22/23: si torna in classe il 15 settembre, ultima lezione l’8 giugno

Approvato il calendario scolastico 2022-2023. Le lezioni – dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo e secondo grado – inizieranno giovedì 15 settembre 2022 e si concluderanno giovedì 8 giugno 2023, per garantire 206 giorni di lezione. Le scuole dell’infanzia potranno, in base al piano dell’offerta formativa, anticipare la data di apertura, mentre la chiusura è fissata a venerdì 30 giugno 2023.

Oltre alle domeniche nell’anno scolastico 2022/2023 sono considerati festivi: 1° novembre 2022; 8 dicembre; 25 dicembre Natale; 26 dicembre Santo Stefano; 1gennaio 2023 Capodanno; 6 gennaio, Epifania; 9 aprile, Pasqua; 10 aprile, Lunedì dell’Angelo; 25 aprile, Festa della Liberazione; 1° maggio, Festa del Lavoro; 2 giugno, Festa della Repubblica; Festa del patrono (se ricadente in un giorno di lezione). Le vacanze di Natale andranno dal 23 dicembre 2022 al 6 gennaio 2023, mentre quelle pasquali dal 6 aprile all’11 aprile 2023.

studio legale giussani roma

Le scuole dell’infanzia possono, in base al piano dell’offerta formativa, anticipare la data di apertura, mentre la chiusura è fissata a venerdì 30 giugno 2023.

Termineranno, in data successiva a conclusione delle lezioni, le attività inerenti gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di 1° e 2° grado e i percorsi formativi destinati all’istruzione degli adulti. Possono inoltre anticipare l’inizio delle lezioni e terminarle in data successiva, gli Istituti secondari di 2° grado per attività di stage e/o di alternanza scuola-lavoro e per gli interventi didattici successivi allo scrutinio finale per gli studenti con giudizio sospeso.

Le singole istituzioni scolastiche, nella propria autonomia, d’intesa con gli Enti Locali erogatori dei servizi scolastici ed adottando soluzioni organizzative che garantiscano contemporaneamente il miglior servizio ed il rispetto delle esigenze espresse dalle famiglie, in relazione alle esigenze specifiche derivanti dal Piano dell’Offerta Formativa, hanno facoltà di procedere ad adattamenti del calendario regionale, purché siano garantiti:

• apertura entro e non oltre il 15 settembre 2022 e la chiusura l’8 giugno 2023;

• numero minimo di 206 giorni di lezioni (per gli Istituti scolastici che hanno l’orario articolato su 6 giorni alla settimana); numero minimo di 171 giorni di lezioni (per gli Istituti scolastici che hanno l’orario articolato su 5 giorni alla settimana).

Eventuali recuperi della didattica non potranno essere effettuati al di fuori del periodo tra la data dell’inizio delle lezioni individuata (entro e non oltre il 15 settembre) e l’8 giugno o nelle giornate di festività stabilite nel calendario regionale o di rilevanza nazionale.

grafiche aprile 2022

“La scuola riparte il 15 settembre con la consapevolezza del grande lavoro fatto in questo ultimo anno che ci ha consentito di garantire ai nostri studenti un livello di sicurezza elevato grazie all’impegno di tutti nella gestione dei contagi del Covid-19. Ci prepariamo a questo nuovo anno scolastico con grande fiducia, forti dell’esperienza acquisita nell’emergenza della pandemia, augurandoci che questa influisca sempre meno sul regolare svolgimento delle lezioni”, ha dichiarato l’assessore al Lavoro, Scuola e Formazione della Regione Lazio, Claudio Di Berardino.

Condividi

Autore F

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati