Rugby Frascati Union 1949, Farina convocata ad un raduno con la Nazionale femminile

Rugby Frascati Union 1949, Farina convocata ad un raduno con la Nazionale femminile

Frascati – E’ un inizio d’anno col botto per il Rugby Frascati Union 1949. La società tuscolana ha aperto l’anno con una nuova convocazione di una sua atleta nella massima rappresentativa azzurra: Martina Farina, trequarti classe 2002 (che ieri ha compiuto vent’anni e si fa così un grandissimo regalo), è tra le trenta convocate dal capo allenatore Andrea Di Giandomenico per il raduno della Nazionale femminile a 15 che si terrà da domani fino a domenica a Parma.

Dopo i consueti test di screening, prenderà il via il programma che prevede allenamenti sul campo e sedute in palestra nel primo appuntamento collettivo verso l’esordio nel Women’s Six Nations 2022, fissato per domenica 27 marzo a Grenoble contro la Francia.

Farina, reduce dall’esperienza di qualche mese in Spagna con il Club Polideportivo les Abelles (squadra in cui ha giocato fino a fine dicembre mentre era impegnata in terra iberica per motivi di studio), aveva già partecipato a tutti i raduni della Nazionale Seven ed era stata già chiamata a dicembre del 2020 per un raduno con la selezione azzurra di rugby a XV.

La convocazione di Farina è la conferma della bontà del lavoro che il Rugby Frascati Union 1949 sta portando avanti ormai da diverso tempo nel settore femminile: assieme a Farina, anche Alessia Piccolo (altro trequarti classe 2002) aveva partecipato a tutti i raduni Seven del 2021 e a loro si era aggiunta anche Mayra Bucciarelli (classe 2000) per il recente torneo Seven che le azzurre avevano disputato a Catania.

Le soddisfazioni arrivano anche dalle più piccole del gruppo: Laura Timpu (classe 2004), atleta di formazione spoletina da qualche mese aggregata alla Prima Squadra del Rugby Frascati Union 1949, ha già partecipato a due raduni U18 azzurri con le rappresentative di categoria che la Federazione sta formando.

In un momento in cui, a causa delle restrizioni Covid, i campionati nazionali (tranne la Top Ten maschile) si sono fermati fino al 30 gennaio, questi segnali sono certamente motivo di soddisfazione ed entusiasmo.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati