Roma, protesta di medici e infermieri in piazza Santi Apostoli

Roma, protesta di medici e infermieri in piazza Santi Apostoli

Roma – Si è tenuta in piazza Santi Apostoli la protesta dei medici e degli infermieri dei pronto soccorso di Roma e provincia molti anche dei Castelli Romani.

A due anni dall’ inizio della crisi pandemica, numerose continuano ad essere le difficoltà riscontrate dall’associazione promotrice della protesta.

Simeu (Società italiana della medicina di emergenza-urgenza) continua a richiedere al governo una riforma strutturale, nonostante siano arrivati i fondi per sostenere il lavoro nelle corsie dei reparti di emergenza-urgenza.

Servono più risorse, le istituzioni devono ascoltarci , spesso non abbiamo mezzi, strumenti diagnostici adeguati, spazi idonei e personale a sufficienza” dice un medico veterano presente alla manifestazione.

Ai Castelli Romani i pronto soccorso degli ospedali sono solo 3; Noc di Ariccia, Velletri e Frascati, perennemente strapieni e privi di posti letto, con lunghe file e attese di giorni interi in barella per i poveri malati gravi. Con reparti chiusi e poco personale costretto a turni massacranti.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati