Roma, operazione “Oro Rosso” controlli della Polizia di Stato

Roma, operazione “Oro Rosso” controlli della Polizia di Stato

Roma – 263 persone controllate, 21 controlli effettuati a depositi di materiale ferroso, 87 operatori del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio impiegati, 17 pattuglie dislocate lungo le tratte ferroviarie nelle zone più sensibili.

giugno

Questo è il bilancio dell’operazione “Oro Rosso” che, periodicamente disposta dal Servizio Polizia Ferroviaria di Roma su scala nazionale, si prefigge di contrastare il fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario.

L’attività preventiva permette di scongiurare gli episodi di asportazione del pregiato materiale utilizzato in ferrovia, per alimentare la circolazione dei treni, evitando pesanti ripercussioni sulla regolarità dei trasporti e disagio al servizio viaggiatori.

In particolare, il personale della Squadra Amministrativa ha contravvenzionato il responsabile di un esercizio di rottamazione per irregolarità riscontrate nella gestione documentale relativa allo stoccaggio e smaltimento di materiali  con una sanzione amministrativa di 516 euro.

Nella stessa giornata, gli agenti del Settore Operativo Roma Termini hanno arrestato in stazione un cittadino ucraino di 34 anni per il reato di rapina impropria.

Lo straniero ha rubato una scatola di profumi da un esercizio commerciale di Roma Termini e, per assicurarsi la refurtiva, ha usato violenza contro una guardia giurata che lo ha bloccato.  

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati