Roma, intensificati i servizi finalizzati al contrasto dei furti e dei borseggi all’interno delle stazioni Metro: arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino romeno di 39 anni.

Roma, intensificati i servizi finalizzati al contrasto dei furti e dei borseggi all’interno delle stazioni Metro: arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino romeno di 39 anni.

Roma – Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Porta Pia, ad arrestare mercoledì scorso, un 39enne romeno responsabile di furto aggravato in concorso.

Impegnati da tempo nello svolgimento di servizi volti al contrasto del fenomeno dei borseggi sulle tratte metro, i poliziotti, sono riusciti a bloccare lo straniero e a restituire il portafoglio appena derubato ad una studentessa.

In particolare, è stato l’atteggiamento dell’uomo, in compagnia di un altro soggetto, – che in tutta fretta si stava dirigendo verso l’uscita della fermata metro “Bologna” –  a far insospettire gli agenti, che hanno deciso di procedere ad un controllo.

E proprio durante questa fase, uno dei due si è allontanato mentre l’altro è stato fermato dai poliziotti. Dopo qualche minuto,  è sopraggiunta sul posto la vittima che, accortasi di essere stata derubata, ha cercato di raggiungere i due borseggiatori, indicando l’uomo appena bloccato, quale responsabile del furto.

Perquisito, è stato trovato in possesso della somma di denaro, descritta minuziosamente nel taglio delle banconote mentre, il portafoglio, è stato recuperato con dentro i documenti della ragazza, sui  binari della metro laddove i responsabili lo avevano appena gettato per disfarsene.

Accompagnato negli uffici di polizia, il 39enne, con precedenti di polizia, è stato arrestato e, dopo la convalida l’Autorità Giudiziaria ha disposto per lui il divieto di dimora nel comune di Roma.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati