Roma. Droga, 12 le persone arrestate dalla Polizia di Stato e 1 denunciata

Roma. Droga, 12 le persone arrestate dalla Polizia di Stato e 1 denunciata

ROMA – Nelle ultime ore sono state 12 le persone cadute nella fitta rete dei controlli, messi in atto dalla Polizia di Stato nella  lotta allo spaccio  M.A., 30enne tunisino, é stato arrestato in via del Fontanaccio dagli agenti del commissariato Velletri. L’uomo alla vista dei poliziotti ha tentato, invano, di disfarsi della “merce” – 0,20 grammi di hashish -; indosso aveva anche 200 euro in contanti. Sul monopattino in uso all’uomo sono stati trovati 3,60 grammi della medesima sostanza. Dai controlli effettuati successivamente presso il suo domicilio sono stati rinvenuti altri 45,8 grammi di hashish.

Gli investigatori del commissariato Appio Nuovo hanno arrestato moglie e marito, S.M. 52enne e B.P. 46enne, colti in flagranza di reato mentre cedevano delle dosi di cocaina a un assuntore. Già sulle loro tracce i poliziotti si sono appostati in osservazione nei pressi di Viale Lina Cavalieri quando la coppia è arrivata a bordo di un’auto presa a noleggio. Qui sono stati bloccati e perquisiti. Durante il controllo sono stati rinvenuti 0,60 grammi di cocaina ed una importante somma di denaro, 785 euro, più alcuni biglietti manoscritti riportanti cifre riconducibili all’attività illecita.

Nel corso di un servizio a largo raggio, finalizzato alla repressione del traffico di stupefacenti, gli agenti del commissariato Spinaceto hanno arrestato R.A. 25enne romano. Quando il giovane si è reso conto della presenza dei poliziotti sotto la sua abitazione, in via Giovanni Zibordi, ha cercato di disfarsi di una parte di droga tramite lo scarico del bagno. In casa sono comunque stati rinvenuti 46 grammi di hashish, custoditi all’interno di una cassetta di sicurezza, e 30 grammi di marijuana rimasta nello sciacquone. Nell’abitazione sono stati ritrovati bilancini di precisione e manoscritti.

Sempre gli stessi agenti, in altra circostanza, sono stati impegnati nel sequestro di 10 piante di marijuana, alte circa 150 cm, ben occultate tra la vegetazione all’interno della riserva naturale regionale Decima Malafede, località Trigoria. In questo caso non è stato possibile accertare chi fosse il proprietario in quanto la coltivazione appariva piuttosto abbandonata e i servizi di appostamento non hanno portato a nessuna identificazione.

Per il medesimo reato è stato arrestato in via Rometta, dagli agenti del commissariato Romanina, M.R. 60enne romano. Transitando in via Borghesiana, altezza via di Torregrotta, nel corso di altre attività di Polizia Giudiziaria i poliziotti hanno notato due uomini confabulare tra loro per poi scambiarsi velocemente qualcosa ed allontanarsi velocemente, facendo perdere le loro tracce. Dalla targa acquisita è partita l’indagine che ha portato all’arresto dell’uomo e al sequestro di 48,85 grammi di cocaina e 780 euro in contanti.

Nella “rinomata” piazza di spaccio di via dell’Archeologia del quartiere Tor Bella Monaca i poliziotti del VI Distretto Casilino hanno fermato e arrestato B.S. romano 40enne. Non accortosi di essere osservato dagli investigatori, il pusher aveva nascosto la droga da cedere in un cespuglio, già organizzata in dosi, mentre il denaro che incassava dalla cessione delle singole dosi veniva depositato di volta in volta nella sua macchina, parcheggiata a pochi metri dal cespuglio. L’arresto del 40enne ha portato al sequestro di 415 euro e 31 involucri per un peso complessivo di 34 grammi di hashish.

Un altro arresto è stato operato in via Lorenzo Perosi dove un uomo è stato bloccato proprio nell’atto di cedere la droga ad un autista di una azienda attiva nel trasporto merci. All’uomo, T.F., sono stati sequestrati 17,8 grammi di cocaina, 16,56 grammi di hashish, 15,20 grammi di marijuana e 945 euro. Nell’abitazione dove vive con la sua convivente G.C., sua complice, sono stati sequestrati 29,79 grammi di hashish e 3,20 grammi di marijuana. 

Durante il normale servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, gli agenti del commissariato Appio Nuovo si sono soffermati in particolar modo in Largo Tacchi e Venturi, in quanto nei giorni precedenti i residenti avevano segnalato un continuo andirivieni di ragazzi, soprattutto nelle ore notturne, legato presumibilmente ad una fiorente attività di spaccio. Giunti sul posto l’attenzione degli agenti  è stata richiamata da alcuni ragazzi seduti nei pressi dell’ingresso del parco della Caffarella, tra cui uno di questi cercava di defilarsi come se volesse eludere un eventuale controllo da parte delle Forze dell’ordine. P.R. di 30 anni è stato fermato e sottoposto a controllo e nel punto esatto della siepe dove si era disfatto di qualcosa, sono stati rinvenuti 12,30 grammi di marijuana e 18,40 grammi di hashish. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire 1.130 euro in contanti, mentre la perquisizione domiciliare ha permesso di trovare 9,50 grammi di marijuana, 1,50 grammi di hashish e materiale per il confezionamento della sostanza. L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Gli agenti del Commissariato Villa Glori hanno arrestato G. C. di 29 anni durante un’attività di polizia giudiziaria finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti hanno notato il conducente di un’autovettura effettuare manovre anomale e fermarsi nei pressi del supermercato Carrefour. Gli si è successivamente avvicinato un uomo che ha preso 5 involucri di cocaina dal peso di 5,6 grammi. Dalla perquisizione personale  di G. C.  sono stati rinvenuti 100 euro provento dello spaccio, mentre dalla perquisizione veicolare sono stati rinvenuti 120 euro in contanti,  infine dalla perquisizione domiciliare, sopra una libreria, nascosto all’interno di un astuccio metallico, è stato trovato 1 grammo di cocaina.

Gli investigatori della Squadra di Polizia Giudiziaria del IV Distretto di P.S. San Basilio hanno tratto in arresto in flagranza di reato L.M. di anni 21 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Hashish e denunciato per la violazione della normativa sulle armi, in quanto trovato in possesso di una cartuccia 9*21 detenuta irregolarmente.

In particolare, il personale della locale giudiziaria, monitorando il quartiere di Colli Aniene, ha notato uno strano andirivieni di persone entrare ed uscire poco dopo, da un condominio di via Angelica Balabanoff. Da successiva attività, gli agenti sono riusciti ad individuare l’appartamento in questione, e hanno deciso  di verificare se la loro intuizione fosse giusta e pertanto con l’ausilio del personale della squadra cinofili della Questura di Roma, dopo una attenta perquisizione domiciliare a casa di L.M., il fiuto del cane antidroga “FARO” ha indirizzato gli investigatori verso la vasca da bagno dove, all’interno di un intercapedine accessibile dal pannello laterale della vasca stessa, hanno rinvenuto e posto sotto sequestro sostanza stupefacente del tipo Hashish per un peso di 632 grammi, dalla quale potevano essere ricavate 7680 singole dosi, nonché materiale per il taglio, pesatura e confezionamento della sostanza. Nella camera del giovane, inoltre, è stata rinvenuta e sequestrata la somma di euro 485 ritenuta provento dell’attività illecita, per L.M. sono scattate le manette. Inoltre è stata rinvenuta una cartuccia integra 9*21 per armi comuni da sparo, detenuta senza regolare licenza e per questo oltre all’arresto è scattata la denuncia a piede libero.

La persona arrestata è stata successivamente condotta presso il Tribunale di Roma per l’udienza di convalida dell’arresto, con l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo  di  presentazione presso la polizia giudiziaria.

Un’altra denuncia ed un altro arresto – sempre per spaccio di sostanze stupefacenti – sono stati effettuati rispettivamente dal commissariato Anzio Nettuno e dal commissariato Celio. A far scattare la perquisizione nell’abitazione di un 26enne originario di Anzio, al quale i poliziotti dovevano notificare un provvedimento, il forte odore di marijuana e un arbusto della stessa sostanza trovato in un giardino adiacente all’immobile . Hanno così scoperto, a seguito della perquisizione, 202,6 gr di marijuana  e 0,5 gr di hashish.  V.M.,55enne originario di Marino, è stato invece sorpreso in flagranza di reato in via San Gimignano mentre cedeva un involucro di plastica trasparente dietro il corrispettivo  di alcune banconote.  Gli agenti del commissariato Celio hanno così deciso di perquisire l’autovettura  a bordo della quale il 55enne viaggiava, trovando nel complesso, al termine dell’operazione, 20, 45 gr di cocaina.  

A Torre Maura, gli agenti del VI Distretto Casilino, impegnati costantemente nei servizi finalizzati al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti hanno rinvenuto, nel corso di una perquisizione di un appartamento, 419 gr di hashish suddivisi in 3 involucri, 2 da 190 gr ed 1 da 39 gr. T.M., al termine degli accertamenti è stato arrestato.  

Controlli antidroga anche sulla via Cassia. Gli agenti del commissariato Flaminio nel corso di un controllo di una macchina e del suo conducente in via di Grottarossa, hanno scoperto a seguito dell’accertamento 5,50 gr di cocaina e 10,2 gr di hashish. Nella successiva perquisizione dell’abitazione dell’uomo, un 36enne romano, sono stati trovati 91,50 gr di hashish, 13,50 gr di cocaina e 2.200 euro in contanti.

S.S., al termine della perquisizione è stato arrestato.   

Era stato notato nei giorni precedenti, dagli uomini del commissariato San Lorenzo, particolarmente nelle ore pomeridiane, un insolito accesso in una ferramenta di via Luigi Barzini, per lo più da parte di alcuni tossicodipendenti già conosciuti agli uomini della Polizia di Stato. Nella giornata di ieri, è stato quindi approntato uno specifico servizio d’osservazione da parte degli agenti terminato, successivamente, con un controllo antidroga. Diversa sostanza stupefacente rinvenuta nel locale, tra Cocaina, Marijuana e Hashish ed inoltre, le successive perquisizioni sul mezzo, – uno scooter Honda – utilizzato dal titolare dell’esercizio commerciale, e la sua abitazione, hanno permesso di rinvenire e sequestrare oltre 3 etti di droga, della mannite, un bilancino di precisione e più di mille Euro quale importo dell’illecita attività. R.S, 34enne romano, al termine delle indagini è stato arrestato per detenzione e cessione di sostanze stupefacenti.

Mentre in Viale di Torre Maura, durante un servizio antidroga del personale della Polizia di Stato del VI Distretto Casilino, l’eccesso di sicurezza del proprietario di un appartamento oggetto delle indagini, il quale ha lasciato socchiusa la porta d’ingresso, ha permesso ai poliziotti di accedere all’interno dell’abitazione, sorprendendo M.T., romano di 35 anni, e impedendogli così di disfarsi di oltre 4 etti di Hashish ed un bilancino di precisione, rinvenuti successivamente a seguito della perquisizione nei diversi spazi dell’appartamento. M.T. è stato quindi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati