Roma, ancora 14 arrestati da parte della Polizia di Stato gravemente indiziati di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Sequestrati circa 1.6 kg. di stupefacente

Roma, ancora 14 arrestati da parte della Polizia di Stato gravemente indiziati di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Sequestrati circa 1.6 kg. di stupefacente

Roma – Nel corso dell’ultima settimana gli agenti della Polizia di Stato hanno proceduto all’arresto di 14 persone poiché gravemente indiziate di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

In zona Romanina, i poliziotti hanno arrestato un italiano di 43 anni per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Sospettato di aver intrapreso presso la propria abitazione una fiorente attività di spaccio, durante attività di polizia giudiziaria, è stato  colto in flagranza di spaccio di stupefacenti di tipo cocaina per un peso di circa 0,25 grammi e di detenzione ai fini di spaccio della medesima sostanza per un peso di circa 16 grammi e di grammi 1,427,3 di hashish, suddivisi in panetti. In casa è stato rinvenuto anche materiale per il confezionamento dello stupefacente oltre a 1.798 euro in contanti. Arresto convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Quattro arresti invece sono stati operati dagli agenti del VI Distretto Casilino, in diverse operazioni. Il primo riguarda una 25enne romana che, sottoposta a controllo in via Giovanni Battista Scozza, nota piazza di spaccio, è stata trovata in possesso di 60 involucri termosaldati, contenenti 24,18 grammi di cocaina, 1 involucro contenente 0,3 grammi di cocaina sequestrata amministrativamente all’acquirente, nonché la somma di 350 euro. A seguito di convalida per la donna è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari.

studio legale giussani roma

E sempre nella medesima via, durante un servizio di polizia giudiziaria, gli agenti della Polizia di Stato dello stesso Distretto, hanno arrestato un italiano di 39 anni colto in flagranza di spaccio di stupefacente. Durante il controllo i poliziotti hanno rinvenuto 20 piccoli involucri contenenti cocaina per un peso di circa 10 grammi, pari a circa 35 dosi singole medie. Arresto convalidato.

Ad essere arrestato dagli agenti del Distretto Casilino, anche un 37enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato trovato in possesso di 21 grammi di cocaina e 195 euro in contanti. Gli agenti, dopo aver assistito allo scambio di sostanza stupefacente sono intervenuti riuscendo a bloccare il 37enne.  A seguito di convalida dell’arresto l’uomo è stato condannato alla pena di anni 2 e mesi 8 di reclusione.

E ancora al Casilino, nel corso di una  mirata attività volta al contrasto dell’attività di spaccio di sostanza stupefacente nella periferia Est capitolina, nella zona di Tor Bella Monaca, gli agenti del VI Distretto Casilino hanno arrestato  un 43enne italiano. L’uomo fermato per un controllo è stato trovato in possesso di 3,35 grammi di cocaina e 8,35 grammi di crack, oltre a 240,00 euro in contanti. Arresto convalidato.

Gli agenti del X Distretto Lido di Roma hanno arrestato invece un 43enne romano che, a seguito di perquisizione personale e locale, è stato trovato in possesso di 430 euro in contanti, 27,09 grammi di cocaina, 12,70 grammi di hashish e 28,79 grammi di marijuana. Per l’uomo, dopo la convalida, è stata disposta l’associazione al carcere di Frosinone.

In Via Olga Ossani, a Spinaceto, durante attività di polizia giudiziaria, gli agenti del locale Commissariato, hanno arrestato due uomini, rispettivamente di 45 e 38 anni, entrambi con precedenti di polizia. Durante la perquisizione domiciliare, sono stati sequestrati 15 grammi di cocaina, 550 euro in contanti ed una pistola giocattolo priva di tappo rosso oltre ad un bilancino di precisione. Arresto convalidato.

In zona Prenestino, gli agenti della Polizia di Stato, durante un servizio straordinario di controllo del territorio, hanno proceduto al controllo di un’autovettura. Uno degli occupanti, italiano di 31 anni, è stato trovato in possesso di un pacchetto di sigarette con all’interno 14 pasticche di ecstasy pari a 7 grammi, 5 involucri di carta contenenti sostanza polverosa bianca di tipo ketamina per un peso di circa 4 grammi e 3 involucri termosaldati contenenti ecstasy cristallizzata per un peso di gr.1,50 nonché un involucro con dentro cocaina pari a un grammo nonché la somma di euro 1225. Dopo la convalida dell’arresto, per lui, l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’obbligo di presentazione alla P.G. .

Nel corso di un mirato servizio di controllo presso nota piazza di spaccio di via Gigliotti, gli agenti della Polizia di Stato del Distretto San Basilio, hanno notato un soggetto successivamente identificato per un romeno di 24 anni, che dopo aver parlato con un altro soggetto, rimasto sconosciuto, si recava presso l’ascensore all’interno di uno stabile, dove rovistava all’interno del telaio della porta scorrevole dell’ascensore, da dove prelevava qualcosa e lo cedeva successivamente ad un altro individuo. Fermato dai poliziotti, durante la successiva perquisizione, sono stati rinvenuti 33 involucri contenenti cocaina per 18 grammi mentre indosso allo stesso, sono stati sequestrati 300 euro in contanti.  Lo stupefacente sequestrato, avrebbe prodotto 42 dosi medie di cocaina.  Dopo la convalida dell’arresto, è stata applicata nei confronti del giovane, l’obbligo  di dimora nel Comune di Monterotondo.

grafiche aprile 2022

E ancora a San Basilio, durante l’attività di controllo del territorio, gli agenti del IV Distretto hanno arrestato un 43enne italiano. L’uomo a bordo di un’autovettura è stato fermato per un controllo ed è stato trovato in possesso di 15,40 grammi di cocaina. Arresto convalidato.

E sempre durante i servizi per la prevenzione ed il contrasto agli stupefacenti, in via di Grottarossa, in zona Flaminio, gli agenti della Polizia di Stato del locale commissariato hanno tratto in arresto S.J, romano di 19 anni. Il ragazzo, fermato per un controllo, è stato trovato in possesso di oltre 20 grammi di hashish e la successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriore sostanza oltre ad un bilancino di precisione ed una somma di 600 Euro.  Dopo la convalida dell’arresto il giovane è stato condannato a 9 mesi di reclusione –  pena sospesa.

Gli agenti del commissariato Viminale hanno arrestato un 52enne italiano, già detenuto domiciliare, trovato in possesso di sostanza stupefacente. L’uomo uscito di casa durante l’orario consentito, si era recato prima presso una sala scommesse e subito dopo presso un bar e al rientro presso la sua abitazione, è stato fermato dagli agenti e sottoposto a controllo. La perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire 4,3 grammi di cocaina e 3850,00 euro in contanti. L’arresto è stato convalidato.

Gli agenti dell’XI Distretto San Paolo hanno arrestato un 44enne italiano, che era stato notato  in Piazza Trilussa, fermo davanti ad un locale come in attesa di qualcuno. Fermato per un controllo, l’uomo ha riferito di detenere della sostanza stupefacente pari a 26 grammi di cocaina e la perquisizione personale ha permesso, inoltre, di rinvenire 50 euro in contanti. A seguito di convalida dell’arresto, per l’uomo è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Gli agenti della sezione volanti hanno arrestato un 29enne tunisino  che alla loro vista, ha gettato a terra una busta trasparente per poi darsi alla fuga. L’uomo è stato prontamente fermato dai poliziotti che hanno recuperato anche la busta con all’interno 8 grammi di cocaina mentre la perquisizione personale ha permesso di rinvenire 430,00 euro in contanti. Arresto convalidato.

Condividi

Autore F

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati