Roma, ancora 10 arresti da parte della Polizia di Stato nelle ultime ore. Rapina, furto, armi, detenzione e spaccio di stupefacenti ed evasione i reati contestati

Roma, ancora 10 arresti da parte della Polizia di Stato nelle ultime ore. Rapina, furto, armi, detenzione e spaccio di stupefacenti ed evasione i reati contestati

Roma – Prosegue l’attività di contrasto al crimine riguardante i reati predatori e lo spaccio di stupefacenti da parte della Polizia di Stato e nelle ultime 24 ore sono 10 le persone arrestate.

Nel primo pomeriggio di ieri gli uomini del III Distretto Fidene Serpentara, hanno arrestato, per rapina aggravata, una 22enne cubana che, approfittando della distrazione di alcune signore sedute all’esterno di un bar in via Val Maggia, ha sottratto una borsa con dentro gli effetti personali.  Nell’immediato la refurtiva è stata consegnata ad un complice nel tentativo di depistare le vittime che, comunque, accortesi dell’accaduto, sono riuscite, malgrado la reazione della 22enne che le ha aggredite, a chiamare le forze dell’ordine e a farla arrestare. Proseguono le indagini per identificare il complice.

E sempre per rapina aggravata, gli agenti del Commissariato Villa Glori, in via della Foce dell’Aniene, hanno arrestato un 36enne romano, dopo che questo, ha aggredito la compagna, una cittadina ucraina, sottraendole una borsa di valore. Dopo la denuncia da parte della vittima, le ricerche da parte delle forze dell’ordine hanno portato ad individuare il 36enne presso il luogo di lavoro mentre la refurtiva è stata rinvenuta presso il domicilio.     

Gli agenti del Commissariato Spinaceto invece hanno arrestato un 25enne e un 27enne, entrambi romani, introdottisi all’interno di un esercizio commerciale in viale degli Eroi di Cefalonia hanno asportato una cassettina di colore nero contenente circa 250 euro in contanti. Acquista la descrizione circa l’abbigliamento, i due soggetti sono stati rintracciati e fermati dagli agenti nei pressi di un altro esercizio commerciale. All’atto del controllo, i due, sprovvisti di documento di identità, hanno fornito false generalità come ammesso dagli stessi una volta giunti in commissariato. Nel corso della perquisizione personale, il 27enne è stato trovato in possesso di 150 euro in contanti, somma che veniva sequestrata. I due sono stati arrestati in quanto responsabili di furto aggravato e false dichiarazioni sulla propria identità.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato in particolare al controllo dei “green pass” per l’accesso ai mezzi di trasporto pubblico, gli agenti del commissariato Romanina hanno arrestato un 37enne romano, il quale, ricollocato agli arresti domiciliari a seguito di una precedente evasione, si è allontanato dal domicilio senza fornire agli agenti una valida giustificazione. Per l’uomo è stata nuovamente disposta la misura della detenzione domiciliare.

Costante l’attenzione della Polizia di Stato allo spaccio di sostanze stupefacenti: nella zona di Tor Bella Monaca, con modalità operative diverse, sono state arrestate 2 persone. La prima, un 24enne romano, è stato sorpreso in strada mentre vendeva cocaina ad alcuni tossicodipendenti; sequestrati alcuni grammi dello stesso stupefacente. L’arresto è stato operato dagli investigatori del VI Distretto Casilino. Lo stesso personale ha operato anche l’arresto di un 54enne, già noto alle Forze dell’Ordine, che in casa nascondeva una pistola rubata, più di 5kg di hashish, alcuni grammi di cocaina ed il necessario per il confezionamento delle singole dosi.

Nel quartiere di Montesacro, gli agenti del commissariato Esquilino, hanno arrestato un 20enne mentre vendeva cocaina a bordo di una berlina. La droga era nascosta in un tubetto di colla modificato ad arte. L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Roma durante la relativa udienza tenutasi il giorno successivo all’arresto.

Ulteriori arresti in flagrante per il reato di spaccio sono stati operati dal personale della Sezione Volanti nei confronti di un 19enne romano e di un 43enne egiziano.

In particolare, il primo, a seguito di un controllo in via Collepasso, è stato trovato in possesso di 4 involucri di hashish e, successivamente, durante le perquisizioni domiciliari, sono stati rinvenuti ulteriori 500 grammi di hashish nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Il 43enne invece, con precedenti di polizia, è stato controllato in via Pian Due Torri e trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e cocaina e 50 euro in contanti. Nella sua abitazione inoltre, sono stati sequestrati ulteriori 43 grammi di hashish e 950 euro in contanti.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati