Roma, aggredisce la compagna, arrestato dalla Polizia Locale. Attivata la procedura “Codice Rosso” per la vittima

Roma, aggredisce la compagna, arrestato dalla Polizia Locale. Attivata la procedura “Codice Rosso” per la vittima

Roma – Nella serata di ieri la Polizia Locale di Roma Capitale ha arrestato nei pressi del campo rom di via Salviati un cittadino di nazionalità bosniaca di 28 anni per aver aggredito e ferito la compagna. La donna di 27 anni, ferita e sotto shock, è uscita di corsa dal campo,  dirigendosi verso una pattuglia dell’Unità della SPE (Sicurezza Pubblica ed Emergenziale), in servizio di vigilanza nell’area circostante.

Fornito aiuto immediato alla 27enne, i caschi bianchi, diretti dal Vice Comandante Dott. Stefano Napoli, hanno inseguito l’aggressore che, dopo aver minacciato e provato a colpire gli operanti, attraverso l’utilizzo di una bottiglia rotta e un oggetto di ferro, ha tentato la fuga. Sopraggiunta prontamente anche una pattuglia del GSSU, l’uomo è stato bloccato e tratto in arresto.

grafiche aprile 2022

Per lui è stata disposta la traduzione in carcere in attesa di processo, mentre per la donna, accompagnata per le cure del caso presso il Policlinico Casilino, è stata attivata la procedura del “Codice Rosso” a tutela delle vittime di violenza domestica e di genere.   

Condividi

Autore B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati