Rocca Priora Rdp, il ritorno del leone Matrigiani: “Entro in punta di piedi”

Rocca Priora Rdp, il ritorno del leone Matrigiani: “Entro in punta di piedi”

Rocca Priora (Rm) – Il Rocca Priora Rdp vuole crescere sempre di più. Lo ha già dimostrato con eccezionali colpi di mercato per la prima squadra che militerà nel campionato di Promozione (su tutti, l’arrivo dell’attaccante Gianmarco Scacchetti) e ora lo fa annunciando un altro accordo molto “rumoroso” a livello dirigenziale.

C’è l’intesa con Roberto Matrigiani, ex presidente e direttore tecnico della Vis Artena capace di centrare una storica promozione in serie D sotto la sua gestione. “Non vedo l’ora di tornare a occuparmi di calcio, la mia grande passione – dice Matrigiani – Il ruolo non è stato ancora definito, ma lo farà la società perché io non ho problemi di sorta: entro in punta di piedi. Cercherò di dare il mio contributo per la prima squadra, con un occhio attento all’Under 19″.

“Questo periodo di lontananza dal calcio mi ha fatto aprire gli occhi e sicuramente ho potuto apprezzare quanto sono riuscito a fare in condizioni non semplici ad Artena: da loro meritavo un trattamento diverso e un finale migliore, ma ora voglio solo concentrarmi sulla nuova avventura”.

Le occasioni per rientrare prima non sono mancate a Matrigiani: “Ho avuto proposte importanti che però non sarei riuscito a conciliare con gli impegni lavorativi. Qui a Rocca Priora trovo anche logisticamente la soluzione giusta per me: devo ringraziare anche pubblicamente la famiglia Guazzoli e il team manager della prima squadra Natale Giovannetti per avermi dimostrato tutta la loro stima e fiducia. Il Rocca Priora Rdp è una società estremamente organizzata e con idee chiare e progetti seri, oltre che con un impianto da fare invidia a tanti club del calcio dilettantistico”.

E poi Matrigiani ritrova un “pupillo calcistico” come lo stesso Scacchetti: “Con lui abbiamo sfiorato la D per due anni consecutivi e tra l’altro in una delle due occasioni un grave infortunio lo fece star fuori parecchio tempo, quindi abbiamo un conto in sospeso: sarebbe bello vincere qualcosa insieme col Rocca Priora Rdp. Ci lega un rapporto speciale che va anche oltre il campo, è un ragazzo d’oro e un giocatore strepitoso”.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati