Rocca di Papa, la sindaca Cimino organizza per lunedì prossimo un’intera giornata dedicata ad Emanuele Crestini

Rocca di Papa – Lunedì 20 giugno 2022 alle ore 16 a 3 anni dalla sua morte verrà ricordato il sindaco Emanuele Crestini con un pomeriggio interamente dedicato alla sua memoria. L’evento è stato voluto e pensato dalla sindaca in carica Veronica Cimino, che all’epoca dei fatti era vicesindaca che si ritrovó a seguire tutte le situazioni tragiche di questi 3 anni passati.

Dallo scoppio del Comune, alla morte di Crestini ed Eleuteri, all’emergenza covid per poi dedicarsi alle elezioni comunali che sono seguite, con la sua vittoria al ballottaggio. Lunedì pomeriggio il tutto si terrà alle ore 16 davanti all’ingresso del centro equestre federale della Fise, fortemente voluto e riaperto proprio dall’amministrazione Crestini.

grafiche aprile 2022

Sarà inaugurato lo spiazzo molto importante dove ci passano strade di grande rilevanza, in occasione dei prossimi mondiali di equitazione a settembre. Intitolato ad Emanuele Crestini alla presenza della sindaca di Rocca di Papa Veronica Cimino dell’intera amministrazione comunale e dei consiglieri comunali, che sono stati tutti invitati. Presenzierà anche la Polizia Locale con il gonfalone e la Protezione Civile.

Inoltre la sindaca di Rocca di Papa, si è preoccupata anche di invitare tutti i sindaci dei Castelli Romani, per fare un tributo al loro collega scomparso quando dopo lo scoppio del Comune il 10 giugno del 2019 insieme al delegato comunale Vincenzo Eleuteri entrò nel Palazzo Comunale invaso da fiamme e fumo per cercare di salvare chi c’era dentro facendoli uscire.

studio legale giussani roma

Dopo l’inaugurazione dello slargo davanti alla Fise a Emanuele Crestini ai Pratoni del Vivaro tutta la delegazione compreso i sindaci invitati, a bordo di un bus navetta si sposterà presso il cimitero comunale dove sarà fatta una messa in memoria e tutti i sindaci dei Castelli faranno un tributo con la fascia tricolore al sindaco-eroe che tutta Rocca di Papa, tutta Italia e anche il Presidente della Repubblica ricordano come un sindaco eccellente onesto eroico.

“Tutti dovremmo seguire l’esempio di onestà e attaccamento alla nostra patria, paese, nazione, città” come disse più volte il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che venne anche a Rocca di Papa ad omaggiare il sindaco Crestini dopo la sua morte al Centro di Accoglienza Mondo Migliore sulla via dei Laghi nel Giugno 2020.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati