Rocca di Papa, gennaio all’insegna della scoperta del cielo al Parco astronomico

Rocca di Papa, gennaio all’insegna della scoperta del cielo al Parco astronomico

Rocca di Papa – Il nuovo anno parte all’insegna della scienza, della scoperta del cielo e dell’emozione al Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa (RM). Dopo una breve pausa natalizia, l’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA) riapre al pubblico le porte dell’Osservatorio per offrire una nuova rassegna di eventi, denominati “Astroincontri”, dedicati alla conoscenza e all’esplorazione delle meraviglie del cosmo. Dal 13 gennaio, nei venerdì sera del mese, adulti e bambini potranno assaporare la bellezza del cielo – che si mostra in tutto il suo splendore – attraverso conferenze divulgative, spettacoli multimediali di astronomia sotto la cupola del planetario e osservazioni guidate degli oggetti celesti a occhio nudo e all’oculare dei telescopi.

grafiche ottobre 2022

Venerdì 13 gennaio al Parco astronomico di Rocca di Papa è in programma, a partire dalle ore 20:45, l’evento “Il cielo del mese” della categoria “Stelle al planetario” per immergersi nell’affascinante mondo dell’astronomia. Sotto la cupola di 7 metri di diametro del planetario – formidabile strumento di simulazione del cielo – e al telescopio principale dell’Osservatorio, il mega-Dobson da 40 cm di diametro, adulti e bambini potranno scoprire tutte le meraviglie del cielo di gennaio con gli esperti dell’Associazione. Prevista anche la visita guidata alla sale espositive, al giardino astronomico, provvisto di strumenti per la misurazione del tempo, e alla cupola che ospita la strumentazione adibita all’attività di ricerca astronomica.

grafiche ottobre 2022

Venerdì 20 gennaio è invece la volta dell’Astroincontro dedicato alla scoperta dei corpi minori del Sistema Solare. La conferenza di taglio divulgativo in aula sarà abbinata, come di consueto, all’osservazione guidata del cielo con gli strumenti dell’Osservatorio. Venerdì 27 gennaio, per la gioia dei più piccoli, torna l’appuntamento “Stelle al planetario” dedicato alle costellazioni dell’Auriga e dei Gemelli, che splendono nel cielo. Dopo lo spettacolo di grande impatto emozionale nel planetario, la scoperta del cielo proseguirà in giardino, dove si potrà mettere l’occhio all’oculare del telescopio principale per osservare con grande livello di dettaglio gli oggetti celesti visibili.

grafiche ottobre 2022

Il cielo di gennaio riserva grandi sorprese. Da segnalare, in primis, il passaggio della cometa C/2022 E3 (ZTF), che a partire dal 24 gennaio potrebbe essere visibile a occhio nudo. La cometa – come spiega l’esperto dell’Unione Astrofili Italiani (UAI) Adriano Valvasori nella rubrica online “Il cielo del mese” (link) – raggiungerà il suo perielio il 12 gennaio 2023, a una distanza di 1,11 UA (166 milioni di km). Il massimo avvicinamento alla Terra avverrà invece il 1 febbraio 2023, a una distanza di 0,28 UA (42 milioni di km). Dalla sua scoperta, avvenuta il 2 marzo 2022, la cometa ha incrementato notevolmente la sua luminosità e si trova a transitare nella costellazione della Corona Boreale prima dell’alba. Dal 17 gennaio al 5 febbraio la declinazione sarà talmente elevata che la cometa diventerà circumpolare e visibile, pertanto, in cielo durante tutta la notte. Come indica l’esperto dell’UAI, si può iniziare a osservare la cometa con un binocolo sotto cieli scuri.

grafiche ottobre 2022

La cometa non sarà la sola a dare spettacolo nel cielo. Gli occhi potranno essere puntati anche su Marte, ancora visibile per buona parte della notte nella costellazione del Toro, su Venere, visibile sempre più a lungo al crepuscolo serale sull’orizzonte occidentale, sui giganti gassosi e su tanti altri oggetti celesti (tutti i dettagli sul cielo di gennaio sono disponibili al link https://lnx.ataonweb.it/wp/2023/01/ecco-cosa-ci-riserva-il-cielo-di-gennaio/). Non rimane quindi che prenotare il proprio posto agli eventi in programma al Parco astronomico di Rocca di Papa per godersi lo spettacolo del cielo stellato in compagnia degli esperti dell’Associazione Tuscolana di Astronomia, in prima linea da oltre 25 anni nella promozione e diffusione della cultura scientifica.

Per maggiori informazioni sugli eventi al Parco astronomico di Rocca di Papa e per prenotare consultare il seguente link: https://lnx.ataonweb.it/wp/eventi/.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: