Pulcini (Monte Porzio) ricorda la Strage di Nassiriya

Pulcini (Monte Porzio) ricorda la Strage di Nassiriya

Il Sindaco Massimo Pulcini di Monte Porzio, questa mattina, ha deposto una corona di fiori per i caduti della Strage di Nassiriya. La strage è ricordata come la più grave tragedia per i militari italiani dopo la seconda guerra mondiale.

Il Sindaco, Massimo Pulcini, ricorda i 12 Carabinieri, i civili e i cinque uomini dell’esercito caduti riprendendo le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

“Monte Porzio Catone non dimentica i 12 carabinieri (Enzo Fregosi, Giovanni Cavallaro, Alfonso Trincone, Alfio Ragazzi, Massimiliano Bruno, Daniele Ghione, Filippo Merlino, Giuseppe Coletta, Ivan Ghitti, Domenico Intravaia, Horatio Maiorana, Andrea Filippa), i cinque uomini dell’ esercito (Massimo Ficuciello, Silvio Olla, Emanuele Ferraro, Alessandro Carrisi e Pietro Petrucci), il regista Stefano Rolla, che stava facendo un sopralluogo per un film sulle missioni di pace e l’ operatore della cooperazione internazionale Marco Beci.

Condividi

Redazione 2

error: Tutti i diritti riservati