Protezione Civile Ciampino, prima esercitazione del 2021: simulato intervento per allagamento

Protezione Civile Ciampino, prima esercitazione del 2021: simulato intervento per allagamento

Si è svolta a partire dal primo pomeriggio di venerdì 29 gennaio la prima esercitazione generale anno 2021 del Gruppo Comunale della Protezione Civile “Adolfo Aceti” di Ciampino, con simulazione di intervento in un’area allagata e relativa assistenza alla popolazione.

Programmata già alla fine dell’anno 2020, l’esercitazione si è dimostrata determinante in questo momento, tenuto conto che le unità operative della Protezione Civile hanno comunicato la loro disponibilità alla Centrale Operativa Regionale per interventi in caso di allagamento anche in altre località del territorio laziale, come del resto si è verificato ultimamente con l’esondazione del fiume Turano, in provincia di Rieti (dove sono intervenute sia la Protezione Civile di Ariccia sia quella di Velletri, ndr).

Proprio per questo motivo, già da giovedì scorso sono due gli equipaggi dei volontari che, completi di idrovore, sono in prontezza operativa H24 nel caso di attivazione da parte della Struttura Regionale di Coordinamento, per soddisfare eventuali richieste.

L’esercitazione di venerdì, attivata simulando una richiesta di intervento, in sinergia con il Comando della Polizia Locale di Ciampino, che ha garantito supporto logistico e sorveglianza dall’alto, si è svolta in quattro distinte fasi e ha coinvolto dodici volontari dello storico gruppo della Protezione Civile (sottoposti volontariamente a regolare test con tampone rapido Covid-19 prima dello svolgimento dell’importante attività).

Nella prima fase, tenuta interamente in sede, è stato approntato un “campo base” necessario per l’assistenza alla popolazione coinvolta. È seguito il controllo generale dell’idrovora, che ha consentito anche ai volontari non specializzati sull’utilizzo di apprendere le principali funzioni e caratteristiche dell’importante impianto.

A questo punto è seguita la prima fase pratica-operativa, in Piazza della Pace, che ha visto direttamente protagonisti i volontari Antonio Fruci, Daniel Toderi e Vincenzo Zollo, davanti all’occhio collaborativo di Franco Cantarini e Giuseppe Paris, quali coordinatori della preparazione dell’intera logistica utilizzata.

Si è pertanto proceduto in breve tempo ad attivare l’idrovora e ad effettuare il controllo sul campo dell’integrale funzionalità della stessa, compresi i relativi dispositivi di sicurezza necessari per il corretto utilizzo.

La terza parte dell’esercitazione, sempre operativa, ha avuto luogo presso un insediamento in zona Valle Copella, dove l’intero gruppo dei volontari è stato impegnato nella definizione di una linea di intervento, in modalità table top, messa a punto in soli 20 minuti.

Al rientro presso la sede, è stata accertata la corretta funzionalità del “campo base”, sia per consentire al gruppo di coordinamento costituito dal Comandante della Polizia Locale, nonché dall’Isp. M.R., dall’Isp. R.D.G. e dall’Agente G.D.F., di operare con il quadro Comando in area esterna in una situazione di emergenza, sia nell’allestimento di una unità per l’assistenza e il supporto alla popolazione, con attivazione della relativa cucina da campo, in grado, ieri, di preparare 20 pasti caldi, cucinati in circa un’ora dall’attivazione della simulazione.

Ampia soddisfazione da parte del gruppo di coordinamento: apprezzato, in modo particolare, il grande spirito di devozione, da parte dei volontari, nell’espletamento delle loro quotidiane attività a favore dell’intera cittadinanza.

default

A partire dalla prossima settimana, di nuovo al lavoro, con la pianificazione e programmazione dell’esercitazione che si svolgerà alla fine del mese di febbraio.

Per le iscrizioni da parte di nuovi aspiranti volontari è necessario presentare la propria candidatura, tramite mail, all’indirizzo info@protezionecivileciampino.it, per essere ammessi a frequentare il prossimo corso di formazione, in programma per il mese di marzo.

default
Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati