Pomezia, Nuovo appalto per le mense. Zuccalà: “Un servizio sostenibile, innovativo e a basso impatto ambientale”

Pomezia, Nuovo appalto per le mense. Zuccalà: “Un servizio sostenibile, innovativo e a basso impatto ambientale”

POMEZIA – È stato aggiudicato il nuovo appalto per il servizio di refezione scolastica per le scuole di Pomezia. 

Fabio Martella

Una mensa a basso impatto ambientale e senza sprechi, con un menù rinnovato che vedrà un aumento di almeno il 20% di alimenti biologici e a km0, prodotti DOP e IGP e certificati SQNPI, e un incremento del 5% di prodotti provenienti da agricoltura sociale.

Tutti i plessi saranno dotati di lavastoviglie, evitando così l’utilizzo della plastica monouso e riducendo drasticamente i rifiuti prodotti al momento del pasto. Saranno green anche i trasporti a km0 o a filiera corta: la ditta garantirà infatti spostamenti con mezzi elettrici, ibridi o GPL.

Tra le novità del servizio, sarà attivata una APP per smartphone con menù del giorno, info su prodotti utilizzati, provenienza e valori nutrizionali, dove sarà disponibile anche una chat con un nutrizionista.Sul fronte pagamenti: all’insegna della semplicità e della convenienza, confermati gli sconti dal 3% al 5% per chi acquista i pacchetti prepagati, che verranno scalati sulla base dei pasti usufruiti. Rimangono invariate le riduzioni ISEE, riduzioni secondo figlio e gratuità dal terzo figlio. Si sottolinea che i nuovi pagamenti per i ticket saranno attivi sulla piattaforma a partire dal 4 ottobre.

Il pasto è un momento importante per la vita quotidiana dei nostri piccoli studenti – evidenzia l’Assessora Miriam Delvecchio – Abbiamo quindi pensato di rinnovare il servizio non solo per le necessità giornaliere ma anche con un occhio al futuro, puntando l’attenzione sulla riduzione dell’impatto ambientale. Per evitare sprechi è nostra intenzione mantenere il progetto di recupero alimentare dei pasti non consumati attraverso un protocollo con le associazioni del territorio.

Saranno inoltre attivati progetti didattici di educazione alimentare”.
“Stiamo proseguendo sulla strada della ristrutturazione sostenibile del servizio mensa – commenta il Sindaco Adriano Zuccalà – non solo l’approvvigionamento delle risorse da una filiera controllata e a km0, ma anche la progressiva riduzione dell’utilizzo della plastica, dotando tutte le mense di lavastoviglie. Un servizio qualitativamente migliorato, innovativo e con un basso impatto ambientale. Per venire incontro alle esigenze delle famiglie, rimangono invariate le riduzioni ISEE, riduzioni secondo figlio e gratuità dal terzo figlio”.​

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati