Pomezia, Marcelli (M5S Lazio): “Abbiamo senso di appartenenza a una politica onesta e pulita, con al centro le persone”

Pomezia, Marcelli (M5S Lazio): “Abbiamo senso di appartenenza a una politica onesta e pulita, con al centro le persone”

Pomezia – Sulla recente sfiducia di Adriano Zuccalà, si è espresso in una nota Loreto Marcelli, capogruppo M5S alla Regione Lazio:

“Quello che è successo a Pomezia è qualcosa di surreale, in quanto è davvero surreale compromettere il lavoro di un’intera amministrazione comunale per un mero tornaconto personale.

vividental

Dopo nove anni di investimenti, di progetti, di interventi che Adriano Zuccalà è riuscito ad ottenere e che hanno cambiato il volto di Pomezia, ci troviamo ora qui a difendere tutto questo periodo di crescita che è tutt’altro che esaurito: tante erano ancora le idee, i progetti e i cantieri che si sarebbero dovuti realizzare in questi mesi: dalla riqualificazione di piazza Indipendenza, di largo Catone, di piazza san Benedetto, fino al competo rinnovo del belvedere di Torvaianica e l’intervento di restyling di Santa Palomba.

Ci auguriamo che questa sia un’interruzione temporanea dovuta ai giochi di potere per minare quell’esempio e quel modello di come si amministra una città a 5 Stelle”.

“Ringraziamo i cittadini di Pomezia” – prosegue il capogruppo – “e siamo convinti che sapranno apprezzare tutto il lavoro fatto e che non daranno alla vecchia politica la possibilità di tornare.

Case di riposo Villa Il Sogno e Villa Serena

Perché Adriano Zuccalà ha impresso nella politica di questa città una svolta: un prima e un dopo. Prima c’era la politica di professione, invece, grazie al lavoro di Zuccalà, si è aperta una nuova stagione: una politica vicina alla gente, onesta, trasparente e pulita.

Il lavoro fatto finora deve continuare perché non si devono disperdere le competenze e la buona politica. Come Movimento 5 Stelle abbiamo un senso di appartenenza alla politica vera, a quella che sta sempre tra la gente, che si fa carico dei problemi e delle esigenze dei cittadini, come abbiamo dimostrato”.

Condividi

Autore A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: