Pomezia, il sindaco in visita all’IDI, eccellenza nell’ambito dermatologico

Pomezia, il sindaco in visita all’IDI, eccellenza nell’ambito dermatologico

Pomezia – Il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà, la vice Sindaco Simona Morcellini e l’Assessora Miriam M.Delvecchio hanno visitato IDI Farmaceutici con sede in via dei Castelli Romani.

L’azienda, in forza della sinergia con IDI IRCCS, rappresenta oggi un’eccellenza del settore farmaceutico in dermatologia.

luglio

Idi Farmaceutici è un’azienda che ha come vocazione la qualità della produzione, lo sviluppo economico, contribuendo alla crescita complessiva del territorio – ha dichiarato il Vice Presidente Esecutivo di Idi Farmaceutici Luciano Ragni – Siamo attenti ed interessati al tema del piano nazionale di rilancio e di resilienza, che rappresenta uno dei punti fondamentali per la ripresa economica e piu complessivamente lo sviluppo del nostro Paese.”

L’aspetto fondamentale sarà quello di saper utilizzare al meglio questa opportunità. Pomezia è una realtà importante sul territorio laziale, che come noto, vede nel settore farmaceutico un rilevante traino per l’economia regionale“.

Ho avuto modo di visitare una realtà importante della nostra Città – ha detto la vice Sindaco Simona Morcellini – Un’azienda che investe molto nella ricerca finalizzata allo sviluppo e all’innovazione nella produzione. Un incontro proficuo che ha gettato le basi per una serie di progetti condivisi che potranno presto prendere corpo.”

Sono convinta che IDI Farmaceutici possa integrarsi benissimo nel POINT (Pomezia Open Innvation Team), potenziando la collaborazione tra la Città di Pomezia e il tessuto produttivo del territorio“.

Visitare le aziende del territorio – ha concluso il Sindaco Adriano Zuccalà – favorisce un dialogo rapido ed efficace tra Amministrazione e imprese, coinvolgendo tutti nella crescita e nella modernizzazione della nostra comunità.”

Attraverso l’ascolto e la collaborazione, è possibile dar vita a nuove politiche atte a migliorare il benessere della collettività, favorendo gli investimenti ad altissimo carico di innovazione che si fanno sul terreno della farmaceutica“.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati