Parcheggio Selvaggio in Condominio

Parcheggio Selvaggio in Condominio

Albano Laziale – Chi parcheggia l’auto in maniera da ostruire l’ingresso al garage condominiale, commette reato di violenza privata. Per la Cassazione Sezioni Unite, è già consolidato l’orientamento giurisprudenziale secondo cui detta ostruzione, è passibile di denuncia di reato di Violenza Privata secondo l’art. 610 c.p..

vividentaò
Case di riposo Villa Il Sogno e Villa Serena
grafiche aprile 2022


Sono numerose le situazioni che possono scaturire in penali ravvisabili, nella vita di condominio, che ricomprendono reati contro la persona, la sua libertà morale, la sua riservatezza ed in casi estremi anche l’incolumità. In questo caso la norma indica che la ripetuta ostruzione dell’ingresso al garage, impedisce la libertà morale protetta dall’art. 610 c.p., nell’ambito della sua proprietà privata, di cui ha pieno diritto di godimento, che non può essere limitato da altrui.
La Cassazione a Sezioni Unite con sentenza n. 28487/13 e con precedenti sentenze n. 21779/06 e sentenza n. 603/11, ha marcato il reato di violenza privata, in merito ad un parcheggio auto, eseguito in maniera tale da ostruire l’ingresso al garage condominiale, vista la resistenza alle richieste da parte della persona offesa, di rimuovere il mezzo.

grafiche aprile 2022


Il requisito della Violenza si identifica in qualsiasi mezzo idoneo a privare coattivamente, la libertà di godimento delle aree private.
Queste sentenze della Cassazione, rendono un esempio lampante di come inciviltà e maleducazione, siano reati puniti dal Codice Penale.
Elvio Case

Elvio case
Gestione Condominiale Case Elvio
Via Leonardo Murialdo, 13 – 00041 Albano Laziale (RM)
Tel 06/83.08.65.62
Piazza Tommaso Frasconi, 6 – 00045 Genzano di Roma (RM)
Cellulare: 328/19.68.011 – E-mail: case.elvio@gmail.com
Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati