Ospedale Castelli, ancora uno striscione: citato Jim Morrison (con tanti refusi…)

Ospedale Castelli, ancora uno striscione: citato Jim Morrison (con tanti refusi…)

Quella di affiggere striscioni fuori dall’Ospedale dei Castelli Romani per augurare pronta guarigione ai malati sta diventando, ormai, una moda.

Negli ultimi giorni, infatti, sono comparsi prima un “buongiorno” per una nonna, poi un incoraggiamento per una mamma.

Due striscioni posti l’uno accanto all’altro e probabilmente scritti dalla stessa persona, a giudicare dal carattere identico e dallo stile del messaggio, racchiuso tra due cuori e con una emoji sorridente al posto delle O nelle parole “forza” e “nonna”. Oltre che dal colore (violetto).

L’autore del nuovo striscione, apparso stamattina, è certamente diverso: lontano dagli altri due, scritto in rosso, rivolto a un presidente (non si sa di cosa) e, dispiace dirlo, pieno di refusi.

L’intento è stato quello di riprendere una famosissima citazione del compianto Jim Morrison: “Non c’è notte tanto lunga da non permettere al Sole di risorgere il giorno dopo”. Nello striscione, che vi mostriamo, appare scritto così.

Per carità, come si dice, “Quel che conta è il pensiero“: al malato arriverà comunque l’affetto di chi ha voluto augurargli una pronta guarigione. Ci uniamo senz’altro agli auguri, ma… più attenzione la prossima volta!

Luca Rossetti

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati