Omicidio Lula, svolta nelle indagini: si costituisce l’assassino di Nico Piras

Omicidio Lula, svolta nelle indagini: si costituisce l’assassino di Nico Piras

(Adnkronos) – Si è costituito l'assassino del 42enne di Lula Nico Piras: è suo nipote Antonello. Nico era sotto processo per l'omicidio del fratello maggiore, padre del 21enne che lo ha freddato nella notte tra domenica e lunedì.  È una lunga scia di sangue quella che lega i componenti della famiglia Piras. Nell'estate dell'86 Pietro Piras era stato giustiziato davanti agli occhi del figlio Angelo, che aveva solo 11 anni. A sua volta, nel 2015, anche Angelo era stato ucciso e per quel delitto era sotto processo il fratello Nico. Che ora è stato ucciso da Antonello, figlio del fratello.  Secondo la ricostruzione dei carabinieri durante la domenica di festa per “Cortes apertas” a Lula Nico Piras avrebbe provocato il nipote 21enne. Dopo la sparatoria sono scattate subito le indagini e Antonello Piras si era reso irreperibile. Vicino al luogo dell'omicidio c'era anche il motorino che utilizzava lui e il cerchio era ormai chiuso. Nico Piras è morto all'ospedale di Nuoro e stanotte Antonello Piras accompagnato dai suoi legali si è costituito dai carabinieri della Compagnia di Bitti e, alla presenza del pm titolare del fascicolo, ha confessato l'omicidio dello zio.  —[email protected] (Web Info)

Last Updated on 6 Ottobre 2023 by Redazione

antica osteria eventi

Redazione

error: Tutti i diritti riservati