Nemi, paese delle fragole e dei fiori si conferma anche ” Città del Vino”

Nemi, paese delle fragole e dei fiori si conferma anche ” Città del Vino”

Nemi – L’amministrazione Comunale di Nemi ha annunciato che il paese da sempre conosciuto come il Comune delle Fragole e dei Fiori si riconferma anche come Città del Vino. Dopo aver coniato una nuova manifestazione denominata “Borgo di Vino” giunta alla sua settima edizione, che ha riscosso un notevole sucesso di pubblico  con grande soddisfazione di cittadini e commercianti, Nemi si conferma anche protagonista nel mondo del turismo del vino e  della cultura e della promozione del made in italy.


“Siamo contenti – dichiara il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci – “che Nemi sia cresciuta anche dal punto di vista del turismo del Vino  grazie anche all’associazione nazionale Città del Vino che dal 1987  aiuta i Comuni a sviluppare intorno al vino, ai prodotti locali ed enogastronomici, tutte quelle attività e quei progetti che permettono una migliore qualità della vita, uno sviluppo sostenibile, più opportunità di lavoro”.

“Un esempio concreto è l’impegno per lo sviluppo del turismo del vino, che coniuga qualità dei paesaggi e ambienti ben conservati, qualità del vino e dei prodotti tipici, qualità dell’offerta diffusa nel territorio – continua Bertucci –  ad opera delle cantine e degli operatori del settore”.

Il turismo rurale nelle Città del Vino è in crescita costante. Un passo in più verso la crescita e lo sviluppo di questo territorio, che alle allarga l’offerta di prodotti, tipicità del proprio territorio tenendo ben salde le tradizioni. L’assegnazione della bandiera arancione, il nuovo marchio DE.CO la riqualificazione del patrimonio archeologico e di quello naturalistico evidenziano come l’Amministrazione Bertucci stia lavorando ottenendo sempre più risultati” – conclude – .


Viaggiare alla scoperta dei borghi più belli d’Italia, passeggiando tra vicoli e piazze con un buon calice di vino in mano. L’evento itinerante “Borgo DiVino” con le sue tappe in giro per la penisola è l’appuntamento estivo atteso non solo dagli esperti, ma anche dai turisti e da chiunque voglia riscoprire le bellezze del territorio italiano attraverso gli aromi e i profumi del mosto. L’iniziativa “Borgo DiVino in tour”, promossa dall’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”, celebra il mondo del vino e del turismo enogastronomico,

Un viaggio fatto di degustazioni, tour sensoriali e un percorso formativo per imparare a scegliere il bicchiere giusto da mettere a tavola, a riconoscere profumi, ingredienti e sfumature, ma anche a trovare le produzioni tipiche di ciascuna zona e ad abbinare a ciascun piatto il suo vino. Più di 100 le cantine italiane presenti, con circa 400 etichette di qualità proposte in degustazione e raccontate direttamente dai produttori o da sommelier professionisti: un mix di arte, storia, natura, tradizioni ed eccellenze enogastronomiche per riscoprire l’unicità di luoghi genuini e senza tempo.
A settembre Nemi sarà protagonista con Borgo di Vino.

Riscoprire i borghi più belli d’Italia accompagnati da un buon calice di vino. “Borgo DiVino” è l’appuntamento itinerante tra le eccellenze enogastronomiche del nostro Paese: un viaggio tra le regioni fatto di degustazioni, percorsi formativi ed esperienze suggestive, circondati da antiche mura, piccoli scorci e viste mozzafiato. L’ultimo weekend all’insegna dei sapori e dei colori dell’estate, nonché ultima tappa del tour, si terrà dal 10 al 12 settembre a Nemi, nel cuore dei Castelli Romani, a pochi chilometri da Roma. 

Per assaporare le diverse proposte occorre acquistare un voucher del costo di 15 euro direttamente nella città dove si svolge la tappa del tour oppure sul sito www.borgodivino.it. Il voucher dà diritto ad un kit di degustazione e a 10 assaggi di vini presso gli stand delle cantine partecipanti.


Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati