Nemi, liberati i due piccoli falchi pellegrini

Nemi, liberati i due piccoli falchi pellegrini

I due giovani falchi pellegrini, soccorsi a Nemi nelle scorse due settimane, sono tornati oggi a spiccare il volo.

giugno

I Guardiaparco del Parco Regionale dei Castelli Romani hanno aperto le scatole che contenevano i giovani volatili. Sono stati i Guardiaparco a recuperare uno dei due falchi sul costone della Terrazza degli Innamorati, due settimane fa, grazie alla segnalazione di un passante.

La settimana scorsa, sulla scarpata di piazza del Crocifisso, era stato rinvenuto l’altro falco, grazie all’aiuto dei Vigili del Fuoco volontari di Nemi, e della Polizia Locale da cui è partita la segnalazione. Dopo una breve permanenza al Centro Rapaci del Lago di Nemi e una settimana di cure al Centro LIPU di Roma, i due giovani falchi hanno potuto tornare a spiccare il volo sulla Terrazza, luogo dove sono nati.

La liberazione è avvenuta alla presenza del sindaco di Nemi, Alberto Bertucci, e dal comandante della Polizia Locale, Gabriele Di Bella.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati