Natale in sicurezza per i nostri amici a quattro zampe

Natale in sicurezza per i nostri amici a quattro zampe

Cani e gatti vivono l’arrivo del Natale con curiosità, ma anche con forte nervosismo: durante le Feste i nostri amici a quattro zampe vedono il loro territorio invaso da addobbi colorati e luminosi, da suoni molesti e ospiti in visita. Vogliamo suggerirvi degli accorgimenti per passare le Feste in sicurezza ed evitare spiacevoli problematiche ai vostri animali.

Le decorazioni natalizie
Alcuni addobbi possono rappresentare una minaccia per gli animali domestici: cane e gatto vedono nelle decorazioni qualcosa di nuovo da esplorare. Il gatto solitamente è invogliato ad arrampicarsi sull’albero, facendolo talvolta cadere, mentre sia lui che il cane sono tentati di mordere palline, striscioni e lucette, rischiando soffocamenti o ferite.
È importante prestare molta attenzione agli atteggiamenti dei nostri amici a quattro zampe, al fine di scongiurare quelli più pericolosi.
L’albero deve essere fissato in modo stabile, le decorazioni più pericolose devono essere poste in un punto non accessibile e sarebbe preferibile prediligere addobbi meno fragili.
È inoltre consigliato rivolgere l’attenzione di cane e gatto su giochi che siano adatti a loro.
In caso di ingestione di un corpo estraneo dovete contattare il vostro veterinario.

Piante natalizie
Durante le Feste natalizie la casa viene addobbata anche con piante e fiori, che possono rappresentare un pericolo per gli animali domestici.
Le foglie, lo stelo e la linfa della Stella di Natale sono tossici e irritanti. Provoca problemi solo se ingerita in grandi quantità, ma è importante fare in modo che cane e gatto ne restino alla larga, perché può provocare irritazione della mucosa orale e disordini gastrointestinali.
Anche le bacche del vischio e le foglie dell’agrifoglio rappresentano un rischio per i nostri amici, così come altre piante diffuse nel periodo natalizio, come il Cactus di Natale, l’Amaryllis e la Ciliegia di Gerusalemme. Se il vostro animale dovesse presentare sintomi come vomito, diarrea, difficoltà respiratorie, inappetenza ed eccessiva salivazione è fondamentale contattare al più presto il veterinario.

Rischi di intossicazione alimentare
Evitate di dare ai vostri animali i resti dei pranzi delle Feste; sono generalmente cibi poco adatti, se non pericolosi per la loro salute. I vostri animali devono continuare con le loro abitudini alimentari di tutti i giorni.
Evitare qualsiasi sostanza alcoolica, perché è pericolosa anche in piccole quantità.
Vanno evitati gli avanzi rappresentati da ossa perché potrebbero causare gravi blocchi a livello intestinale. Anche il cioccolato è tossico, così come la cipolla, l’aglio e i cibi molto speziati. Attenzione anche ad uvetta e dolciumi vari.
In caso di sintomatologia gastroenterica contattate il veterinario.

Centro Veterinario San Tommaso

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati