Monte Porzio Catone, “Sotto il cielo del Tuscolo” al Parco Archeologico Culturale di Tuscolo

Monte Porzio Catone, “Sotto il cielo del Tuscolo” al Parco Archeologico Culturale di Tuscolo

Monte Porzio Catone – Per il terzo anno consecutivo torna l’appuntamento con il fascino notturno del Parco Archeologico Culturale di Tuscolo.

L’iniziativa è ideata e organizzata dalla Comunità Montana e l’Iperico servizi per la cultura in collaborazione con il Consorzio Tutela Denominazioni Vini Frascati.

Tre serate evento per scoprire la storia dell’antica Tuscolo attraverso il tema delle stelle e del vino nella suggestiva cornice del teatro romano, ulteriormente valorizzato da un’illuminazione architetturale realizzata appositamente per l’occasione.

Per tutte le serate della manifestazione sono previsti due turni, alle 20.30 e alle 22.30 con capienza massima di 100 persone a turno.

Siamo ormai al terzo anno di questa iniziativa che vede il Tuscolo protagonista in uno dei periodi più magici dell’anno” dichiara il Commissario, Serena Gara.

Tre serate evento, interessanti e divertenti, da vivere sotto il cielo di Tuscolo in un percorso unico tra archeologia, degustazione di vini del territorio e ovviamente l’osservazione delle stelle. Vorrei ringraziare la cooperativa Iperico e il Consorzio Tutela Denominazione Vini Frascati per il prezioso contributo alla realizzazione di questo evento”.

Siamo contenti che la Comunità Montana ci abbia chiesto di partecipare a questa straordinaria iniziativa che unisce le bellezze paesaggistiche e monumentali del Tuscolo con le eccellenze vitivinicole che il territorio vulcanico offre e che sono riconoscibili immediatamente al palato” dichiara il Presidente del Consorzio di Tutela Denominazione Vini Frascati, Felice Gasperini.

Ringrazio il Commissario della Comunità Montana, Serena Gara, per averci coinvolti e mi auguro che si possa continuare a collaborare insieme per altre iniziative finalizzate a promuovere la cultura e il turismo dei nostri splendidi luoghi”.

Novità di quest’anno per le serate del 7 e dell’8 Agosto è l’introduzione nel racconto delle tematiche legate al vino con il quale la città di Tusculum prima, e l’intero territorio ancora oggi, hanno un rapporto privilegiato.

A far scoprire ai partecipanti questo legame secolare saranno l’archeologa Emanuela Pettinelli e il master sommelier e storico Jacopo Manni in un dialogo sul tema, accompagnato dalla degustazione di vini delle aziende aderenti al Consorzio Tutela denominazione vini Frascati, partner dell’iniziativa. Ad arricchire le serate, sonorizzazioni live del music or Chourmo e del producer Blckeby.

Per il 10 Agosto, la notte di San Lorenzo, l’attenzione sarà tutta rivolta ai miti antichi e alla volta celeste con la partecipazione della divulgatrice scientifica Giulia Botticelli ad affiancare il racconto archeologico sui Dioscuri, ovvero i fratelli che, secondo i miti fondativi, verranno trasformati nella costellazione dei Gemelli.

A conclusione, il duo Chordis – arpa e contrabbasso – eseguirà dal vivo un repertorio di musica classica contemporanea.

Come ormai consuetudine, tutti i contenuti musicali e divulgativi saranno fruiti attraverso cuffie wireless Silent System che, come l’uso di luci a led alimentate a batteria, che consentiranno di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente naturale. In ciascuna serata sarà inoltre possibile gustare un aperitivo al tramonto presso il punto ristoro allestito nel foyer dell’area archeologica.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati