Monte Compatri, pulizia parco Calahorra

Monte Compatri, pulizia parco Calahorra

Si è svolta ieri, domenica 5 giugno, in occasione della Giornata dell’Ambiente, la pulizia volontaria della
Villetta (Parco Calahorra) da parte dei cittadini e delle associazioni che hanno aderito all’iniziativa
organizzata dal comune di Monte Compatri, in collaborazione con la Tekneko, che ha fornito il materiale.
Presenti il sindaco Francesco Ferri e tutta l’Amministrazione comunale di Monte Compatri.
Quasi cinquanta i volontari di ogni età che si sono armati di scopa e rastrello per sgomberare l’area verde
da erbacce, fogliame e rifiuti abbandonati. In tre ore sono stati raccolti circa 100 metri cubi di sfalci portati
all’isola ecologica con una decina di viaggi del furgoncino della Tekneko.

studio legale giussani roma


Nelle prossime settimane la ditta che si occupa della manutenzione del verde a Monte Compatri, che aveva già iniziato la pulizia straordinaria nei giorni scorsi, completerà l’intervento. L’obiettivo dichiarato è quello di riuscire a restituire La Villetta alla cittadinanza intorno a metà luglio.
È stato veramente bello vedere così tante persone che hanno aderito al nostro appello, ma non avevamo
dubbi che sarebbe successo perché i monticiani non si tirano mai indietro quando c’è da lavorare e perché questo parco rappresenta un vero e proprio simbolo
– commenta l’assessore all’Ambiente Nicoletta Felici – Un ringraziamento a tutte le associazioni che hanno partecipato, alla Tekneko e alla Protezione Civile beta 91 Monte Compatri“.

grafiche aprile 2022


Da oggi inizia una nuova stagione per Parco Calahorra che vedrà coinvolte associazioni e cittadini per una piena fruizione già a partire da questa estate – aggiunge il consigliere comunale delegato alle Aree Verdi, Elio Masi – È un lavoro importante quello svolto che ha riportato alla luce la scalinata in sampietrini e tratti dei vicoli del parco. È un risultato importante tornare a far frequentare il parco e gustare la bellezza della natura e il panorama del nostro centro storico. La natura ci dà un senso di tranquillità e ci aiuta a stare bene. Ci fa sentire più liberi e a nostro agio. Ci apre la mente e riusciamo ad esprimere idee creative”.

Condividi

Autore M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati