Marino, si inaugura il pronto intervento sociale

Marino, si inaugura il pronto intervento sociale

Marino – Il servizio sarà attivo a partire da Lunedì 2 Agosto ed è rivolto a tutte le persone che si trovano  sul territorio quali anziani, famiglie, immigrati, persone senza fissa dimora, donne vittime di  violenza, (residenti e non residenti) che hanno bisogno di richiedere interventi, decisioni e  soluzioni immediate di aiuto.  

luglio

Le segnalazioni verranno gestite dalla sala operativa che si occuperà di allertare i servizi di  competenza, che risponderà alle chiamate ricevute dal  NUMERO VERDE 800.50.99.52. Il Numero verde sarà attivo nei seguenti orari:  

Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 22.00 , Il sabato dalle ore 8.00 alle ore 24.00   e la domenica dalle ore 8.00 alle ore 23.00  

La struttura è stata inaugurata Lunedì 2 agosto alla presenza del sindaco di Marino  Carlo Colizza e dell’assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro, del sindaco di Ciampino Daniela  Ballico e dell’assessore agli Affari Sociali Ivan Boccali, dei rappresentanti della ASL ROMA 6.3, dei  rappresentanti delle Forze dell’Ordine, della coordinatrice dell’Ufficio di Piano Dott.ssa Ludovica Iarussi, degli Uffici dei Servizi Sociali e del Segretariato Sociale Distrettuale. 

“Per il nostro Distretto Socio Sanitario ASL ROMA 6.3 che consta dei comuni di Ciampino e Marino, aprire per la prima volta un servizio come quello del PRONTO INTERVENTO SOCIALE costituisce un risultato  eccezionale per la valenza sociale che questa Amministrazione Comunale ha sempre dimostrato nel non  lasciare indietro nessuno” – afferma l’Assessore alle Politiche Sociali del comune di Marino Barbara Cerro.

I servizi saranno gestiti da un equipe dell’associazione UNA CITTA’ NON BASTA, che si aggiudicata  con regolare procedura di gara pubblica l’appalto per 12 mesi. Si Tratta di una misura di welfare che  garantisce interventi sociali urgenti, consentendo di intervenire tempestivamente per rispondere alle  esigenze di cittadini in grave situazione di marginalità ed emergenza sociale improcrastinabile che si  trovano nel territorio cittadino, anche con presa in carico residenziale. Un altro tassello del nostro tessuto socio sanitario molto ampio e variegato“.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati