Marino – “Progetto Territorio Sicuro”, in arrivo telecamere di videosorveglianza in tutto il territorio

Marino – “Progetto Territorio Sicuro”, in arrivo telecamere di videosorveglianza in tutto il territorio

Il Sindaco di Marino Carlo Colizza comunica che è arrivato, per la città, un contributo economico di circa 40mila euro per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza.

Tale finanziamento” spiega Colizzaverrà impegnato per raggiungere l’obiettivo di presidiare alcune aree e strutture pubbliche, non ancora dotate dei necessari strumenti per il controllo e la sicurezza, per contrastare l’abbandono dei rifiuti, tutelare le risorse ambientali e boschive, vigilare sui beni archeologici culturali e incrementare la sicurezza di strade e parchi“.

I principali interventi che seguiranno sono:
1) Sostituzione di 21 delle 24 telecamere del Centro storico, installate nel 2014 e divenute obsolete;
2) Installazione di 12 telecamere nel perimetro esterno presso alcune scuole:
– Plessi “Ungaretti” e “Sandro Pertini” (Marino centro)
– Plessi “Vivaldi”, “Repubblica” e “Elsa Morante” (S. M. delle Mole)
– Plessi “Ippolito Nievo” (Cava dei Selci), “Primo Levi” (Frattocchie) e “Alessandro Silvestri” (Castelluccia).
3) Installazione di 2 telecamere per il controllo dello spazio adiacente il Centro Anziani di Cava dei Selci;
4) Installazione di 6 telecamere per il controllo di alcune aree dei parchi “Villa Desideri”, “Parco della Pace”, “Parco Spigarelli”, “Parco Chinea”, su indicazione dei comitati di quartiere;
5) Installazione di 2 telecamere presso l’Info Point a ridosso dell’Appia Antica per sorvegliare l’area archeologica;
6) Installazione di 1 telecamera per il controllo della Stazione ferroviaria di S. M. delle Mole.

Inoltre, per quanto riguarda il contrasto all’abbandono dei rifiuti, è prevista l’installazione delle telecamere in tre luoghi particolarmente sensibili:
1) Parcheggio Palaghiaccio in Via Appia Nuova Vecchia Sede;
2) Area archeologica Appia Antica incrocio Via Palaverta, Via Manin e Via Appia Nuova;
3) Bosco del Ferentano.

Grazie alla costituzione, fortemente voluta da questa Amministrazione, dell’Assessorato all’Innovazione tecnologica e dell’Ispettorato Ambientale Volontario” prosegue il Sindacoè nato il ‘Progetto Territorio Sicuro’ tramite il quale abbiamo creato la giusta sinergia con tutte le Forze dell’Ordine. Polizia Locale, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Forestale avranno a disposizione nuovi strumenti per il controllo del territorio. Attraverso le nuove telecamere, auspichiamo di riuscire a contrastare efficacemente il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, a sanzionare i trasgressori e ridurre i costi di bonifica delle aree deturpate”.

Importante specificare due aspetti:
– che tra tanti Comuni, anche più grandi del nostro, siamo riusciti ad accedere ai finanziamenti grazie alle capacità di progettazione;
– che i numeri sono devastanti se rapportati al passato. Siamo passati da 240.000 euro di spesa, per 24 telecamere nel 2014, a 50.000 euro circa per 45 telecamere nel 2021
“.

Grazie alla competenza e alla visione politica” conclude ColizzaMarino compie l’ennesimo passo in avanti per la tutela del territorio e il miglioramento della qualità della vita dei Cittadini“.

Condividi

Redazione

Un pensiero su “Marino – “Progetto Territorio Sicuro”, in arrivo telecamere di videosorveglianza in tutto il territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *