Marino, Gabriele Di Giulio, campione di tiro a volo, una passione confermata ancora dall’ultima medaglia conquistata il 31 luglio 2022

Marino, Gabriele Di Giulio, campione di tiro a volo, una passione confermata ancora dall’ultima medaglia conquistata il 31 luglio 2022

Marino – Idee chiare, concentrazione al massimo e grande passione, sono queste le caratteristiche che non possono mancare per praticare uno sport come il tiro a volo. E sono quelle che Gabriele Di Giulio, diciannovenne di Frattocchie, non fa mancare ogni volta che sale in pedana. Gabriele, specializzato nello skeet, inizia a prendere la mira con i piattelli a soli nove anni e a tredici inizia ufficialmente a gareggiare.

I primi successi arrivano nel 2017, quando capisce cosa veramente rappresenta per lui il tiro a volo: “Tutto nasce per caso e infatti non credevo che potesse diventare una passione. In questi anni ho fatto molti sacrifici e sono riuscito sempre ad alzare l’asticella, fino a che non è arrivata la chiamata in Nazionale e quella del gruppo dei Carabinieri”.

L’ultimo successo è arrivato al Gran Premio Internazionale Giovanile di Porpetto lo scorso 31 luglio, dove Gabriele, insieme ai suoi due compagni di Nazionale, è salito sul gradino più alto del podio, lasciandosi di gran lunga alle spalle la formazione tedesca. Conseguita quest’anno la maturità scientifica e con la facoltà di Biologia che lo attende, Gabriele in pochissimo tempo ha bruciato molte tappe conquistando due titoli nazionali, tre coppe Italia e un Criterium, oltre a diversi Gran Premi.

Ma la sua sete di vittorie sembra non volersi placare: “Voglio continuare a migliorarmi per ottenere altri successi e questo richiede massimo impegno negli allenamenti. È importante seguire un’alimentazione corretta che ti permetta di superare le fatiche e di trovare il giusto equilibrio psicofisico. Quando sono in gara cerco di controllare le emozioni, l’ansia, mantenendo la concentrazione e controllando il più possibile l’adrenalina”. Il suo sogno nel cassetto? Parigi 2024: “Ci penso molto all’Olimpiade e sarebbe veramente un traguardo eccezionale per me. So che dovrò sudare molto in questi due anni per raggiungere questo obiettivo”.

“Saremo felici di inserire il nome di Gabriele Di Giulio nell’Albo d’Oro degli atleti di Marino, un importante riconoscimento il cui regolamento è stato da poco approvato in Consiglio Comunale – ha commentato l’Assessore allo Sport e Vicesindaco Sabrina Minucci – Gabriele, con i suoi successi, ha inseguito con passione, tenacia e sacrificio il suo sogno e da subito ha raggiunto grandi risultati distinguendosi nella sua disciplina”.

“Auguro un futuro brillante a Gabriele che, con i suoi numerosi successi, sta già dimostrando di avere la stoffa giusta e una marcia in più proprio come un grande campione. Marino è onorata di poter vantare atleti del suo calibro, capaci di portare in alto il nome della nostra Città” – ha sottolineato il Sindaco di Marino Stefano Cecchi.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati