Marino: De Santis e De Felice “Noi sempre coerenti, la spaccatura del centro destra non è dipesa da noi”

Marino: De Santis e De Felice “Noi sempre coerenti, la spaccatura del centro destra non è dipesa da noi”

Marino – “A pochi giorni dal voto continuiamo a sentire in giro per il territorio di Marino ancora tanta gente che non ha ben capito cosa sia accaduto nel centrodestra, presentatosi diviso a queste elezioni amministrative. Molti cittadini, infatti, non hanno ancora chiari gli schieramenti in campo ed è, dunque, bene sottolineare che la spaccatura del centrodestra non è dipesa certamente da noi, che al contrario, siamo rimasti sempre coerenti con le decisioni dei vertici nazionali dei partiti della coalizione, lavorando per unire e presentarsi coesi per la conquista di Palazzo Colonna.

Lo diciamo per amor di verità e per smentire tutti coloro che – evidentemente spaventati dal radicamento e dal consenso della nostra splendida coalizione – in questi giorni di campagna elettorale vanno in giro per la nostra città raccontando illazioni, bugie e denigrando politicamente e umanamente i sottoscritti: un comportamento fuori luogo, condannabile, e che rispediamo al mittente.

Detto questo, siamo consapevoli del fatto che la verità è una e sfidiamo i nostri detrattori a smentirci: noi avremmo voluto un centrodestra unito, aperto, ampio e lo avremmo sostenuto, dopo aver sottoscritto un documento con tutti i vertici regionali e provinciali dei partiti al tavolo, anche con candidato Sindaco della coalizione un noto esponente locale che oggi vediamo sorridente e abbronzato su tanti manifesti elettorali… Documento, lo ricordiamo, sottoscritto in piena estate anche e sopratutto da quest’ultimo personaggio che, tuttavia, nel giro di pochi giorni ha poi avuto la “brillante” idea di disconoscere il testo, insieme alla Lega e Forza Italia. Preferendo le ambizioni personali al bene di Marino e buttando all’aria lo spirito di unione e dialogo che aveva animato quel tavolo del centrodestra.



Appare solare, dunque, che “Mister sorriso”, insieme a Lega e Forza Italia, si sono assunti la responsabilità politica di spaccare il centrodestra. Abbiamo poco meno di due settimane per far capire tutto ciò alla città di Marino e dare la possibilità ad ognuno di scegliere liberamente chi sostenere senza però perdere mai di vista la verità!
Quella verità che è inconfutabile, chiara, scritta nei documenti non rispettati e sotto gli occhi di tutti.
Confrontiamoci su questo se ne avete coraggio e capacità, non sulle fandonie che si vanno raccontando in giro! Quello che è certo è che la vittoria o la sconfitta del centrodestra a Marino, inciderà sulla vita di quasi 50mila abitanti e di questo sentiamo forte la responsabilità!

Noi siamo convinti di poter vincere e ben governare, sconfiggendo le campagne denigratorie di chi, come i nostri detrattori, considera illogicamente il centrodestra una sorta di proprietà privata, un bene personale a proprio uso e consumo. Una concezione lontana anni luce dal nostro modo di pensare e agire: per noi la priorità resta e rimane il bene comune, Marino e la sua meravigliosa comunità. Questa è la stella polare che sta guidando la nostra campagna elettorale, e insieme alle sei liste che ci sostengono, continueremo a lavorare, nella consapevolezza maturata che i cittadini sapranno discernere gli egoisti e i bugiardi da chi, come noi, ha a cuore la rinascita della nostra città”.

A sottolinearlo, in una nota, sono il candidato sindaco Fabrizio De Santis e la candidata prosindaco Gabriella De Felice, sostenuti in occasione delle elezioni amministrative di Marino del 3 e 4 ottobre dalla coalizione composta da Fratelli d’Italia, Cambiamo-Rinascimento, Città di Marino – Una Pagina da scrivere, Movimento 2.0 De Santis sindaco, Uniti si fa, e Marino Giovane.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati