Marino, Bibliopop vince il bando: Soddisfazione e richieste

Marino, Bibliopop vince il bando: Soddisfazione e richieste

Marino – Sergio Santinelli, alla guida della Associazione Acab/Bibliopop APS dal nuovo corso sociale, culturale e politico scelto dai momenti congressuali, nell’apprendere la notizia ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Il primo immediato pensiero va a Claudio Puoti, il compianto professore di medicina e di vita che era in contatto con noi per poter finalmente presentare a BiblioPop – grazie alla attività che amiamo fare di più – il suo, anzi i suoi, libri“.

“Vedremo in che modo portare a compimento questo impegno in itinere che ora è comandamento morale per noi. Il secondo pensiero lo rivolgo ringraziando la signora Laura che pochi giorni fa ci ha raggiunto per chiederci di potersi iscrivere all’associazione; così pure ad un’altra Laura che ieri è stata l’ennesima socia/cittadina/utente della Biblioteca che è venuta ad accaparrarsi libri per l’estate (su Roma antica , Cristianesimo ecc); così ancora ringrazio Valerio – ed altre giovani ragazze che hanno annunciato di venire a trovarci con la stessa finalità – che da qualche giorno ci aiuta a catalogare e risistemare le collocazioni librarie; e con un mare di simpatia un grande ringraziamento a Marzia ed Emma che proprio in questi giorni, con le cautele del caso, hanno ripreso a danzare e far danzare e impegnare pudicamente bambini e adolescenti nel Parco“.

giugno

“Detto questo, – prosegue il popolare ed apprezzato Presidente – senza falsa modestia, eravamo in attesa, ma non in apprensione per l’esito della partecipazione al bando. Il fatto stesso che a fronte di assegnazioni validissime con punteggio 30 e via via a salire anche altri, gli unici a raggiungere 100 è stata la nostra Associazione, è stata BiblioPop!”

“Certo pesa il nostro impegno, certo il sostegno e le attività diversificate sono elemento insieme di complessità problematica ma anche di ricchezza che socialmente e culturalmente crediamo di contribuire a diffondere nella realtà in cui operiamo. E, attenzione – sottolinea Santinelli – la realtà non è il quartiere attorno a BiblioPop, noi siamo divenuti da un po’ altro per attrazione e qualità“.

“Non a caso da Ciampino, da Albano, da Frascati, da Velletri e da Roma ci giungono richieste di ospitalità e collaborazione. Sicuramente contribuisce al nostro peso positivo la strettissima attività che svolgiamo col circolo Gino Donè di Italia Cuba che ha proprio sede qui da noi e che, ad esempio, anche sabato 19 avrà un grandissimo evento in svolgimento“.

“Ma tutta questa soddisfazione figlia dell’ attività proficua svolta in autonomia e talvolta anche con l’amministrazione comunale, non ci fa velo di conferme di nostre importanti richieste che sono già note e che avremo modo di puntualizzare al meglio; sostanzialmente su due questioni: la prima è prevedere la qualificazione di tutta la struttura con la costruzione di un manufatto adibito a servizi igienici; la seconda è cancellare ogni ipotesi fantasiosa che qui e là, non si sa a quale fine, personaggi eletti della politica cavalcano per voler ritagliare dalla nostra bomboniera/parco un’area cani. Qui dove in poco spazio ci sono moltitudini di bambini!

“Ci sono altri siti dove rivolgere queste attenzioni, lo si faccia se si vuole dare risposta a quel tipo di giusta esigenza degli amici degli animali. Quest’anno la nostra Associazione compie trent’anni. Se ce la faremo organizzeremo una Festa per questo evento e li – conclude Santinelli – nel termine più nobile della politica, come suggerito da Puoti, faremo in modo che idee e prese di posizioni possano confrontarsi per far emergere visioni di futuro e concretezze dell’oggi che, crediamo nel nostro piccolo di portare avanti con condivisione dei più”.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati