Le Info – News di oggi 22 gennaio

Le Info – News di oggi 22 gennaio

Sparatoria vicino Los Angeles: dieci morti

Secondo quanto riportanta l’agenzia Associated Press citando fonti di polizia nove persone sono rimaste uccise in una sparatoria avvenuta a Monterey Park, ad una quindicina di chilometri dal centro di Los Angeles, fra la folla che partecipava ai festeggiamenti del Capodanno lunare.

Neonato morto soffocato mentre la madre lo allatta. L’ostetrica: “Non condividere il letto nei primi 6 mesi”

La notizia scioccante sta facendo in queste ore il giro del web. All’ospedale romano Pertini una giovane mamma allatta suo figlio, nato da appena tre giorni. La donna, a quanto pare, si sarebbe addormentata e il neonato, schiacciato nel letto dalla propria mamma, sarebbe morto in questo modo: soffocato. Il reparto si sveglia con le urla della donna. È la notte tra il 7 e l’8 gennaio. La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio colposo.

LE RACCOMANDAZIONI DELL’OSTETRICA

Su raccomandazioni, regole, su come prevenire tragedie di questo tipo è intervenuta l’ostetrica Alessandra Bellasio, Ostetrica e divulgatrice sanitaria su UniMamma.it. “La condivisione del letto è uno dei fattori di rischio per quanto riguarda la morte improvvisa e inaspettata del lattante (da 0 a 12 mesi). L’American Academy of Pediatrics, a questo proposito, raccomanda per il sonno del neonato un ambiente sicuro, al fine di ridurre i pericoli. Nello specifico- spiega l’esperta-attaverso le raccomandazioni del 2022, consiglia: il coricamento in posizione supina, l’uso di una superficie di riposo solida e non inclinata, la condivisione della stanza ma non del letto, di evitare il surriscaldamento e l’utilizzo di lenzuola morbide che potrebbero ostruire le vie respiratorie. È dunque consigliabile, idealmente per i primi sei mesi, che i neonati dormano nella stanza dei genitori, vicino al loro letto, ma su una superficie separata e adeguata all’eta e alle dimensioni del piccolo“.

Ancora vento e neve, Protezione Civile: “Allerta arancione in Emilia Romagna e Marche”

ROMA – La perturbazione che sta interessando l’Italia continuerà nelle prossime ore ad apportare condizioni di spiccato maltempo con precipitazioni, anche a carattere nevoso a bassa quota sul centro-nord e ventilazione sostenuta nord-orientale sulle aree adriatiche centro-settentrionali. Lo scrive in una nota la Protezione Civile. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende quelli emessi nei giorni precedenti. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

grafiche ottobre 2022
grafiche ottobre 2022

LE PREVISIONI PER DOMANI

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, lunedì 23 gennaio, nevicate sparse, al di sopra dei 200-400 m, su Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia sud-occidentale e Piemonte meridionale, con locali e temporanei sconfinamenti a quote pianeggianti e, al di sopra dei 300-500 m, su Toscana, Umbria e Marche, con apporti al suolo moderati, fino ad abbondanti alle quote superiori; precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna, Marche e il persistere delle stesse sulla Campania; venti forti o di burrasca nord-orientali, con raffiche di burrasca forte, sui settori costieri di Veneto, Friuli Venezia Giulia e il persistere degli stessi, con raffiche di burrasca forte, specie a ridosso dei settori costieri, su Emilia-Romagna e marche. mareggiate lungo le coste esposte.

grafiche ottobre 2022
grafiche ottobre 2022

Sulla base dei fenomeni previsti- prosegue la nota stampa- è stata valutata per la giornata di domani, allerta arancione su settori di Emilia-Romagna e Marche. Valutata inoltre allerta gialla su Abruzzo, Molise e su settori di Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Campania e Basilicata. Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia- conclude la Protezione Civile- è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

Capodanno cinese, è l’anno del Coniglio: scopri qual è il tuo segno zodiacale

Inizia oggi il nuovo anno cinese con feste e celebrazioni in tutto il mondo per due settimane

Buon anno e benvenuto anno del Coniglio. Si festeggia oggi, 22 gennaio, il Capodanno cinese, solenne tradizione per dare l’addio all’inverno e all’anno trascorso, accogliendo la stagione primaverile con la famiglia e gli amici. Sebbene la Cina utilizzi ufficialmente il calendario gregoriano internazionale, il tradizionale calendario lunisolare mantiene un significato cerimoniale e così, ogni anno, in corrispondenza della seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno (o più raramente la terza), i cinesi danno il via ad un nuovo ciclo annuale. Questo è l’anno del Coniglio dAcqua. Scopriamo perché.

LO ZODIACO CINESE

Lo zodiaco cinese è collegato direttamente alla filosofia cinese: ne risulta un tipo di astrologia molto complessa. Qui prenderemo in esame lo zodiaco cinese base, quello composto da un animale, da un elemento e dal ciclo biennale di yin e yang.

ANIMALI
12 animali dello zodiaco cinese sono, in ordine:
Topo, Bue (o Bufalo), Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra (o Pecora), Scimmia, Gallo, Cane, Maiale (o Cinghiale).

ELEMENTI
Ad ogni anno, oltre all’animale, è associato anche un elemento: legno, fuoco, terra, metallo, acqua.

YIN E YANG
Infine, il concetto base della filosofia cinese, lo Yin e lo Yang.
Semplificando, nella visione del mondo cinese tutto è Yin o Yang. Yin rappresenta energia passiva, fredda, femminile, cedevole, oscura. Yang rappresenta energia attiva, calda, maschile, aggressiva e leggera. È importante ricordare che yin e yang contengono ciascuno il seme dell’altro.
Nello zodiaco cinese ogni animale è solo Yin o solo Yang.
Sono Yin: Bue, Coniglio, Serpente, Capra, Gallo e Maiale.
Sono Yang: Topo, Tigre, Drago, Cavallo, Scimmia e Cane.

fonte: agenzia dire – www.dire.it

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: