Le INFO del giorno – 7 gennaio 2023 Mattina

Le INFO del giorno – 7 gennaio 2023 Mattina

Ecco le INFO del giorno per questa mattina.

grafiche ottobre 2022
grafiche ottobre 2022

Teheran: altri due giustiziati dopo le manifestazioni

L’Iran ha giustiziano due uomini in seguito alle manifestazioni di piazza, accusati di aver ucciso un paramilitare nel corso delle manifestazioni che si sono scatenate in seguito alla morte in custodia di una giovane curda. “Mohammad Mahdi Karami e Seyyed Mohammad Hosseini, i principali autori del crimine che ha portato al martirio di Rouhollah Ajamian, sono stati impiccati questa mattina”, spiega l’agenzia di stampa Mizan Online. 

Gli attivisti accusano il paese, dicendo che si tratta di un processo senza difensori. Anche le star di Hollywood hanno lanciato un appello: “Basta esecuzioni, siamo con il popolo iraniano”.

In Ucraina non regge la tregua annunciata da Putin per il Natale ortodosso

La tregua unilaterale annunciata da Mosca non porta la pace nemmeno per il Natale ortodosso. 

Le forze russe e quelle ucraine si sono accusate reciprocamente di avere continuato i bombardamenti anche nel giorno della Vigilia, mentre Kiev e le capitali occidentali giudicano del tutto insufficiente – e addirittura ipocrita – l’annuncio da parte di Vladimir Putin di un cessate il fuoco che dovrebbe durare fino alla mezzanotte del 7 gennaio, giorno della Natività.

Il presidente russo è stato da solo alla messa di mezzanotte al Cremlino.

Il capo dello Stato nella giornata del tricolore

“Era il 7 gennaio 1797 quando i rappresentanti di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia innalzarono il primo Tricolore. Sotto questi colori, con questi sentimenti, i nostri avi, nei decenni successivi, si batterono per realizzare l’unità d’Italia.

Il Tricolore accompagnò la guerra di liberazione e, scelto dai Costituenti come vessillo della Repubblica, costituisce il simbolo della unità e indivisibilità del Paese e di quel patrimonio di valori e principi comuni solennemente sanciti dalla nostra Carta costituzionale”. È il messaggio di Sergio Mattarella per la Giornata nazionale della bandiera.

grafiche ottobre 2022
grafiche ottobre 2022

L’addio a Gianluca Vialli

I funerali si terranno a Londra in forma privata. Da oggi, sarà obbligatorio un minuto di silenzio negli stadi. La Sampdoria in particolare sarà in campo con il lutto al braccio.

“Ciao Gianluca”: la Juventus saluta così Gianluca Vialli, scomparso all’età di 58 anni a causa di un tumore al pancreas. Sui social, il club bianconero ha voluto omaggiare l’ex bianconero postando una foto dell’ex calciatore che alza al cielo la Champions League, dopo la vittoria nella finalissima del maggio 1996 contro l’Ajax.

Fonte: ANSA

Condividi

Autore A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: