Le INFO del giorno – 30 dicembre 2022 Mattina

Le INFO del giorno – 30 dicembre 2022 Mattina

Cari lettori, Il Giornale Info vi propone le notizie più rilevanti della mattinata per tenervi sempre aggiornati su quello che succede in Italia e nel mondo.

Buona lettura.

Decreto anti-rave, è il giorno decisivo. Le opposizioni fanno ostruzionismo, bagarre alla Camera

Il testo approvato dal Governo il 31 ottobre va convertito in legge entro oggi, pena la decadenza. Si va verso una seduta fiume.

Dopo la ‘maratona’ notturna a causa dell’ostruzionismo sugli ordini del giorno da parte delle opposizioni (Pd, M5S e Sinistra-Verdi senza il Terzo Polo), nell’Aula della Camera sono in corso le dichiarazioni di voto sul decreto legge ribattezzato dl anti-rave che contiene anche la riforma dell’ergastolo ostativo, il rinvio dell’entrata in vigore della riforma Cartabia e il reintegro dei medici e dei sanitari no vax.

Fonte Agenzia Dire, www.dire.it

grafiche ottobre 2022

Addio a Vivienne Westwood, regina del punk

Designer e attivista britannica di fama internazionale, si è spenta a 81 anni a Clapham dopo una lunga malattia che teneva nascosta.

Considerata la regina indiscussa del punk, Westwood ha lasciato la sua forte impronta anche nel mondo degli abiti da sposa. Con coraggio stravolse il settore bridal, mettendo da parte il bianco e i tessuti tradizionali per fare spazio a colori più audaci, borchie e corpetti sensuali.

Fonte Agenzia Dire, www.dire.it

grafiche ottobre 2022

Putin a Xi: ‘Vogliamo rafforzare la cooperazione militare’

Vladimir Putin ha detto a Xi Jinping che Mosca intende rafforzare la cooperazione militare e tecnico-militare tra Russia e Cina. Questa la notizia che appare sull’Ansa in mattinata e riportata dall’Agenzia russa Tass.

La conversazione è avvenuta in video chiamata e Putin ha elogiato le relazioni russo-cinesi come le migliori di sempre durante il suo colloquio. 

Il presidente russo, riporta sempre l’agenzia Ansa, ha detto di attendere il presidente cinese a Mosca nella primavera del 2023 per una visita di Stato. “Non ho dubbi che troveremo l’occasione per incontrarci di persona. Ti aspettiamo, caro presidente, caro amico, la prossima primavera con una visita di Stato a Mosca”. 

Fonte: Ansa
Foto: Agenzia dire, www.dire.it

grafiche ottobre 2022

Covid, circolare ministero: “Se peggiora, valutare mascherine al chiuso e lavoro da casa”

Covid in Italia, nel periodo invernale 2022-2023 “continueranno tutte le attività di sorveglianza, poiché è verosimile un aumento della pressione sui laboratori sia per la diagnostica, ma anche più in generale sulle reti di sorveglianza virologica a causa di una maggiore circolazione stagionale dei virus respiratori, è necessario che siano previsti meccanismi di rafforzamento dei sistemi in vigore. Sarà, infatti, essenziale assicurare un volume di sequenziamento sufficiente per monitorare i virus in circolazione e l’emergenza di nuove varianti virali e una adeguata capacità diagnostica dei laboratori”. E’ quanto si legge su Adnkros a proposito della circolare ‘Interventi in atto per la gestione della circolazione del SarsCoV2 diramata dal Ministero della Salute e firmata dal direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, e dal direttore della Programmazione Stefano Lorusso, ed elaborata con il supporto dell’Istituto superiore di sanità (Iss).

insomma, “uso delle mascherine al chiuso, lavoro domiciliare e riduzione delle aggregazioni di massa, ventilazione degli ambienti chiusi e intensificazione delle quarte dosi di vaccino anti-Covid e di un’ulteriore dose per alcune categorie a rischio”, ricapitola e sintetizza l’Ansa sulle principali azioni indicate dal ministero della Salute.

Fonte: Adnkronos, Ansa

coronarvirus mascherina
grafiche ottobre 2022

Clima, 2022 nero, 310 eventi estremi in Italia e 29 morti

In Italia nel 2022 sono aumentati del +55% gli eventi estremi: siccità, grandinate, trombe d’aria e alluvioni quelli con l’incremento maggiore. E’ quanto emerge dall’Osservatorio Cittàclima di Legambiente.

L’Ansa, riportando i dati di Legambiente, comunica che il Nord del Paese è senza dubbio l’area più colpita, seguita poi dal Sud e dal Centro. Lombardia, Lazio e Sicilia le regioni più ferite La provincia di Roma è la più coinvolta, seguita da quelle di Salerno e Trapani.

Fonte: Ansa
Foto: Agenzia Dire, www.dire.it

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: