Lazio Pride: Ceccano, Albano Laziale e Viterbo candidate per ospitare l’edizione del 2022

Lazio Pride: Ceccano, Albano Laziale e Viterbo candidate per ospitare l’edizione del 2022

Albano – Le città di Ceccano, Albano Laziale e Viterbo sono ufficialmente candidate per ospitare la sesta edizione del Lazio Pride, che si terrà nel 2022.

Tre candidature importanti che provengono dal basso.

Ceccano si propone di riportare il Pride in Ciociaria dopo l’edizione 2019 di Frosinone, mentre i Castelli Romani punteranno stavolta su Albano Laziale per aggiudicarsi l’edizione.

Viterbo invece potrebbe portare per la prima volta il pride nella propria provincia.

Dall’11 di ottobre, Giornata del Coming Out Day, al 15 di ottobre sarà possibile votare tramite social network la candidatura che si preferisce, e daranno un contributo importante alla scelta finale della città ospitante.

Tra le variabili che influenzano  la presenza di gruppi di supporto e di organizzazione, la raggiungibilità delle città indicate, l’innovatività della candidatura.

Le candidature sono state avanzate formalmente e rispettivamente da Indiegesta e Arcigay Frosinone Stonewall per Ceccano, Arcigay Castelli Romani per Albano Laziale e Rete Degli Studenti Medi Lazio per Viterbo.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati