Lazio in zona gialla: le attività consentite

Lazio in zona gialla: le attività consentite

Da oggi, 3 Gennaio, il Lazio è diventato zona gialla, di seguito ricordiamo quali sono le attività consentite e in quali modalità.

Utilizzo di mezzi di trasporto pubblico o privato di linea (come aerei, treni, pullman, autobus etc.) dal 10 gennaio sarà possibile solo con green pass rafforzato.
L’utilizzo di mezzi di trasporto pubblico non di linea (come taxi e simili) è consentito anche senza green pass, stessa cosa vale per i propri mezzi per spostamenti sia all’interno che all’esterno della regione.

Il trasporto scolastico dedicato esclusivamente ai minori di 12 anni sarà possibile anche se non in possesso del green pass, mentre dai 12 anni compiuti dal 10 Gennaio sarà possibile solo con green pass rafforzato.
L’accesso agli impianti di risalita nei comprensori sciistici dal 10 Gennaio sarà consentito solo a coloro in possesso del green pass rafforzato.

Per accedere al luogo di lavoro e alle mense per i lavoratori pubblici e privati (eccetto per i lavoratori pubblici per i quali vige l’obbligo vaccinale) basterà il green pass base.
L’accesso ai servizi alla persona, ai negozi (compresi quelli nei centri commerciali) e a uffici pubblici per usufruire di servizi sarà possibile anche a chi non ha il green pass.

L’accesso a scuola per studenti di scuole superiori e istituti tecnici sarà possibile anche senza green pass. Mentre per quanto riguarda gli studenti universitari e i corsi di formazione sarà necessario almeno il green pass base.
L’accesso dei visitatori a strutture sanitarie, socio-sanitarie, residenziali, socioassistenziali e hospice sarà possibile solo a coloro che hanno effettuato la terza dose o che hanno un risultato negativo al tampone.

Nei bar e ristoranti dal 10 gennaio la consumazione sia al banco che al tavolo, e sia al chiuso che all’aperto, sarà possibile solo a coloro che sono in possesso di green pass rafforzato.
L’alloggio e servizio di ristorazione per clienti alloggiati ed esterni in strutture di ricezione dal 10 gennaio sarà possibile solo se in possesso di green pass rafforzato.

L’attività sportiva o motoria all’aperto (in parchi o aree attrezzate) sarà possibile senza green pass. Mentre dal 10 gennaio all’aperto e al chiuso in palestre, piscine, centri natatori sarà necessario il green pass rafforzato.
Dalla stessa data anche per accedere agli spogliatoi e alle docce sarà necessario il green pass rafforzato.
L’attività riabilitativa e terapeutica ricomprese nei livelli essenziali di assistenza (LEA) sarà accessibile anche a coloro senza green pass.

Sempre dal 10 Gennaio per gli sport di squadra e attività sportiva, sia all’aperto che al chiuso, o in centri e circoli sportivi e per gli sport di contatto al chiuso sarà necessario il green pass rafforzato.
Mentre gli sport di contatto all’aperto saranno consentiti anche a chi non ha il green pass.

L’accesso a spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e mostre, musei e altri luoghi della cultura al chiuso sarà necessario essere in possesso del green pass rafforzato. In nessun caso sarà possibile consumare cibi o bevande all’interno della sala in cui si tiene l’evento.

Per le feste conseguenti a cerimonie civili e religiose e non sarà necessario il green pass rafforzato. Mentre le feste ed eventi assimilati che comportino assembramenti all’aperto non sono consentiti nemmeno con il green pass rafforzato.
L’accesso a eventi e competizioni sportivi in stadi e palazzetti (capienza del 35% al chiuso e del 50% all’aperto) è possibile solo con green pass rafforzato.

Per sagre e fiere, anche su aree pubbliche, convegni e congressi dal 10 Gennaio sarà necessario il green pass rafforzato.
L’ accesso ai centri benessere, ai centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e le attività riabilitative o
terapeutiche) dal 10 gennaio sarà possibile solo a coloro in possesso del green pass rafforzato.

L’accesso a parchi tematici e di divertimento, ai centri culturali, centri sociali e ricreativi, a sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò dalla stessa data sarà possibile solo a coloro in possesso del green pass rafforzato.

Per quanto riguarda i concorsi pubblici per partecipare in presenza basterà il green pass base.


Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati