Lariano, “Scritti dal territorio”, rassegna letteraria: due giorni di eventi in Piazza Sant’Eurosia

Lariano, “Scritti dal territorio”, rassegna letteraria: due giorni di eventi in Piazza Sant’Eurosia

Lariano – Si chiama “Scritti dal territorio” la rassegna letteraria in programma per l’estate larianese 2021: quattro presentazioni di libri molto diversi fra loro per generi e argomenti all’ombra di Piazza Sant’Eurosia, nei pomeriggio di giovedì 5 e venerdì 6 agosto.

L’evento è organizzato dalla Fondazione De Cultura e dal Comune di Lariano, nella persona dell’Assessore alla Cultura Maria Grazia Gabrielli, con il supporto delle Librerie Mondadori Bookstore Velletri-Lariano-Frascati-Genzano.

luglio

Si comincia giovedì 5 agosto alle ore 18.30 con la presentazione del libro “Felici e contenti” (Ensemble) di Sara Ceracchi: un libro che esplora con umorismo e ironia le dinamiche di coppia, al giorno d’oggi,
scardinando le ipocrisie e i luoghi comuni.

La scrittrice, già fondatrice di un blog letterario, condurrà i lettori in un percorso di saggi-guida accompagnata dalle letture dell’attore Samuel Di Clemente.

Alle ore 19.15 spazio alla saggistica, invece, con Ciro Gravier: già preside di istituti superiori e autore di numerose pubblicazioni a carattere storico, il professore presenterà “Augustus” (De Cultura).

Il volume ritrae il princeps nelle sue sfaccettature, ripercorrendone la vicenda umana e politica a partire dalle origini veliterne fino al tetto di Roma e dell’Impero.

Venerdì 6 agosto, sempre alle 18.30, il primo appuntamento vedrà ospite Claudio Leoni: scrittore e docente, presenterà “La nuvola delle cose abbandonate” (Efesto). Una favola dal carattere didascalico per giovani
e meno giovani, sull’inquinamento e sull’importanza della cura dei luoghi in cui viviamo, per un futuro migliore.

Alle 19.15, in conclusione, Rocco Della Corte, giornalista e scrittore, presenterà “Storia di Ettore L.” (Scatole Parlanti): una raccolta di racconti con un protagonista sparso (o diffuso) che attraversa storie e situazioni quotidiane facendosi forza proprio sulla spinta letteraria che deriva dalla normalità.

L’ingresso è libero e al termine di ognuna delle due giornate è prevista una degustazione enogastronomica gratuita, oltre che naturalmente il firma-copie.

Quattro libri e quattro autori per una due giorni intensa, nel cuore di Lariano.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati