Lanuvio, in mattinata il funerale di Sandro Iagnocco, nel piazzale del cimitero: In tanti per l’ultimo saluto

Lanuvio, in mattinata il funerale di Sandro Iagnocco, nel piazzale del cimitero: In tanti per l’ultimo saluto

Lanuvio – Si è tenuto questa mattina alle 10 presso il piazzale del cimitero cittadino, il funerale di Sandro Iagnocco, amato e apprezzato impiegato della storica azienda edile “Cedir” di via San Gennaro, venuto a mancare nel pomeriggio di sabato per un malore improvviso mentre riposava in casa. Sandro Iagnocco, aveva 65 anni, era un appassionato di calcio e spesso si recava nella sua Latina, per assistere alle partite dei nerazzurri pontini dove è stato ricordato in tribuna dai tifosi domenica scorsa con striscioni e canti.

Lascia la moglie Elena, e 5 figli : Simone, Ilaria, Giulia, Alessandra Lorenzo, e tanti amici di Lanuvio, Genzano e Latina, dove spesso si recava per lavoro o semplicemente socializzare con le persone a lui più care. Alla fine del discorso funebre pronunciato da un compagno di fede cristiana, la salma è stata traslata presso il cimitero di Latina per essere sepolto nella tomba di famiglia.

Lo scorso anno Sandro aveva avuto il covid 19, come tutta la famiglia, ma ne erano usciti tutti bene, grazie anche al pronto intervento di un amico di famiglia e del sindaco medico di Lanuvio Luigi Galieti. Un malore improvviso lo ha portato via senza dargli scampo, in un pomeriggio di sabato, mentre riposava in camera da letto. Ad accorgersi e trovarlo privo di vita è stata la moglie al ritorno dal lavoro intorno alle 17.

Al termine della funzione religiosa i 5 figli hanno letto a turno alcuni ricordi del padre, ricordandolo come una persona speciale, un sognatore, semplice, scherzoso, divertente e amante della vita e della famiglia. Un padre che hanno amato profondamente. 

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati