Lanuvio, cuccioli di cane abbandonati all’esterno del canile: si cerca balia per poterli allattare

Lanuvio, cuccioli di cane abbandonati all’esterno del canile: si cerca balia per poterli allattare

Lanuvio – Quattro cuccioli di cane con pochi giorni di vita sono stati trovati abbandonati questa mattina poco prima delle 7 da una volontaria davanti al canile rifugio di Lanuvio. Il canile, che ospita circa 110 cani è una struttura privata gestita dalle volontarie della onlus Gruppo Animalista Castelli Romani.

La volontaria si è subito attivata contattando le altre volontarie mettendoli al caldo. Dopodiché è stato immediatamente contattato un veterinario che collabora con l’associazione per accertarsi del loro stato di salute.

Essendo i cuccioli non ancora svezzati, le volontarie sono in  cerca di  una cagnolina che possa fare da balia o qualcuno che comunque possa allattarli affinché possano sopravvivere. Ci si può rivolgere direttamente alle pagine social e Facebook dell’associazione Canile rifugio di Lanuvio associazione animalista gruppo Castelli Romani Onlus.

La zona dove si trova il canile che non viene resa nota per cercare di evitare altri abbandoni. La struttura è situata tra il comune Lanuvio al confine con i comuni di Velletri e Aprilia  in una zona che attraversa la via cisternense. Le volontarie dell’associazione, rendono noto che vi è anche da alcuni anni, voluto dall’amministrazione comunale, un ufficio per la tutela degli animali a cui ci si può rivolgere al comune proprio per chiedere aiuto e sostegno in questi casi anziché abbandonarli.

Un gesto ignobile e inumano compiuto da mani spietate e reso ancora più crudele perché realizzato in questi giorni di freddo intenso.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati