La rivista Time Out ha eletto Roma come la città più sporca del mondo ma a Roncigliano lo sapevano già

La rivista Time Out ha eletto Roma come la città più sporca del mondo ma a Roncigliano lo sapevano già

Un sondaggio pubblicato dalla rivista britannica specializzata Time Out, e basato sulle opinioni di circa 25 mila viaggiatori, ha fatto emergere una situazione critica sulla capitale.

Il risultato è a dir poco sconfortante. Il 55% dei lettori ha eletto la Città Eterna come la più sporca e meno ecosostenibile arrivando a battere città più grandi e popolose come Bangkok e New York. Roma, con la sua millenaria storia e il suo “prestigio” appare agli occhi del mondo tra le città peggiori ed è invivibile per chi la abita.

Un risultato negativo, anche per le possibili ricadute di natura turistica e quindi economica, che lascia con l’amaro in bocca sicuramente a tutti gli italiani, ma che non si può certo dire inaspettato.

Roma infatti è da mesi al centro del ciclone per la questione rifiuti e la discarica di Roncigliano è costretta ad accogliere i rifiuti che la Capitale non riesce a smaltire e che sono frutto di un servizio di raccolta e di stoccaggio che non funziona.

Intanto il Tar ha bocciato il ricorso presentato dalla giunta Capitolina contro la delibera della Regione che a maggio dava due mesi di tempo per cercare un sito di stoccaggio per i rifiuti che, a detta della Sindaca, non c’è.

Nicola Zingaretti ha annunciato il commissariamento della gestione dei rifiuti della città, mentre Roma continua ad essere la città più sporca del mondo con i suoi rifiuti che vengono scaricati sui cittadini dei Castelli Romani.

(fonte foto in evidenza Ansa)

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati