Innovazione e accessibilità: Med-EL e Microsoft uniscono le forze per l’inclusione uditiva

Innovazione e accessibilità: Med-EL e Microsoft uniscono le forze per l’inclusione uditiva

(Adnkronos) – L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha diffuso recentemente dati significativi secondo i quali circa il 20% della popolazione mondiale soffre di vari gradi di perdita dell'udito, una condizione che si prevede aumenterà significativamente nei prossimi decenni colpendo entro il 2050 oltre 700 milioni di persone. MED-EL azienda leader nelle soluzioni per l’udito e Microsoft hanno unito le forze per sfruttare al meglio le rispettive competenze nei campi dell'audiologia e della tecnologia digitale. La partnership mira a trasformare la vita quotidiana delle persone affette da ipoacusia, offrendo loro nuovi strumenti per comunicare più efficacemente in un mondo sempre più connesso. Il fulcro di questa collaborazione è lo sviluppo e l'implementazione di tecnologie avanzate che facilitano la comunicazione, rendendo il mondo digitale e fisico più accessibile. La Dott.ssa Ingeborg Hochmair, CEO di MED-EL, sottolinea l'importanza di questa collaborazione: "Lavorare con Microsoft ci permette di superare le barriere comunicative imposte dalla perdita dell'udito, migliorando significativamente la qualità della vita dei nostri utenti. Insieme, possiamo creare soluzioni innovative che integrano la nostra esperienza nel campo degli impianti uditivi con le avanzate capacità tecnologiche di Microsoft." Da parte sua, Hermann Erlach, Direttore generale di Microsoft Austria, ha espresso entusiasmo per il potenziale di questa sinergia: "Questa collaborazione dimostra come la tecnologia possa effettivamente creare un mondo più accessibile, in cui tutti possano sentirsi inclusi. È fondamentale per noi aiutare persone e aziende a sfruttare appieno il proprio potenziale, e questo impegno si estende ovviamente anche al campo dell'accessibilità uditiva." Un esempio tangibile dell'impatto di questa collaborazione è l'evento IDEASforEARS
, un concorso che invita bambini con ipoacusia a sviluppare idee innovative per migliorare la vita quotidiana delle persone affette da questa condizione. I 14 vincitori di questa edizione, tra cui il giovane bergamasco Davide Zilli, avranno l'opportunità di presentare le loro invenzioni a Innsbruck il 18 e il 19 giugno, dove MED-EL ha la sua sede principale, in un evento che vedrà un'intensa interazione multilingue facilitata dalla tecnologia Microsoft. —[email protected] (Web Info)

Last Updated on 18 Giugno 2024 by Redazione

Redazione

error: Tutti i diritti riservati