Il Tricolore italiano compie 224 anni: il commento dei Sindaci dei Castelli Romani

Il Tricolore italiano compie 224 anni: il commento dei Sindaci dei Castelli Romani

Compie oggi 224 il Tricolore italiano, la bandiera simbolo dell’unità nazionale d’Italia. Anche ai Castelli Romani, ovviamente, non sono mancati messaggi celebrativi. Li riportiamo di seguito.

DANIELA BALLICO (Sindaco di Ciampino)
Il 7 gennaio del 1797 nasceva la bandiera italiana. Un simbolo di democrazia, solidarietà, rispetto dei diritti dell’uomo e giustizia sociale: valori fedeli alla nostra carta istituzionale.
Oggi, dopo oltre 200 anni, quel simbolo rappresenta l’Italia e tutti gli italiani, una bandiera che ci ricorda ogni giorno le nostre radici, la nostra identità e che ci unisce, ricordandoci chi siamo e da dove veniamo, specialmente nei momenti più difficili.
Il tricolore porta con sé l’orgoglio profondo del sacrificio di coloro che hanno perso la vita per difenderlo ed onorarlo, per far sì che gli altissimi ideali che rappresenta potessero arrivare fino a noi. E a noi spetta oggi il compito di difenderli e di trasmetterli alle generazioni future, assieme all’orgoglio di essere italiani.
Una bandiera, la nostra, che accomuna donne e uomini fieri delle loro radici e tradizioni, in Italia e in tutto il mondo. Italiani pronti a unirsi e a sostenersi reciprocamente nel momento del bisogno, capaci di grandissima umanità, che oggi si stringono con rispetto al cospetto del simbolo più alto della propria Patria.
Viva l’Italia, viva il nostro tricolore“.

FAUSTO GIULIANI (Sindaco di Colonna)
In un anno travagliato come quello che abbiamo salutato pochi giorni fa, il Tricolore ha riempito i nostri cuori pieni di speranza“.

LUCIANO ANDREOTTI (Sindaco di Grottaferrata)
Oggi più che mai, 224 anni dopo quella prima volta a Reggio Emilia, l’Italia si desta di fronte al Tricolore. Ragione di speranza, simbolo di nobiltà e passione.
Che i nostri tre colori possano continuare a illuminarci a lungo la via.
E la strada, anche se irta di salite e insidiosi tornanti qual è quella che da un anno stiamo percorrendo, possa tornare presto dolce grazie alla forza del nostro essere e vivere da comunità autentica.
Quella nazione di sorelle e fratelli d’Italia che dall’Emilia alla nostra Grottaferrata, da Roma alla penisola intera sappia riconoscere, in nome della bandiera che ci unisce, la meraviglia di essere un popolo fiero e libero, orgoglioso delle bellezze della sua terra e tanto forte da superare ogni avversità.
Viva il Tricolore, viva l’Italia!!!“.

FABIO D’ACUTI (Sindaco di Monte Compatri)
Il 7 gennaio di 224 anni fa Giuseppe Compagnoni propose all’assemblea del Comitato fondatore della Repubblica Cispadana che una bandiera verde, bianca e rossa venisse scelta come simbolo del nuovo Stato. Uno stendardo, allora composto da tre bande orizzontali, che sarebbe poi diventato la bandiera d’Italia.
Era il 1797 e quello storico momento fu celebrato a Reggio Emilia.
Due secoli dopo, il 31 dicembre 1996, il Parlamento Italiano trasformò il 7 gennaio nella Giornata nazionale della bandiera, dando così avvio alla Festa del Tricolore.
Il tricolore non rappresenta solo il Paese, ma anche l’unità di spirito e di intenti dei suoi cittadini e la continuità di un popolo attraverso le generazioni. Una comunità, infatti, si ritrova anche nei simboli.
Il tricolore caratterizza l’unità e la forza del popolo italiano. Appartiene ai cittadini e oggi lo celebriamo perché ci fa sentire ancora più uniti come comunità. Soprattutto di fronte alle sfide che gli ultimi mesi ci hanno riservato
“.

VERONICA CIMINO (Sindaco di Rocca di Papa)
È il Tricolore che accompagna le complesse vicende del nostro Paese. È patrimonio, onore, sangue e sudore e rappresenta le nostre radici“.

ANNA GENTILI (Sindaco di Rocca Priora)
Il verde a richiamare la nostra grande risorsa boschiva. Il bianco ci ricorda le nevi perenni. Il rosso il sangue versato durante la guerra.
È nel Tricolore che ognuno di noi riesce a sentirsi parte di una grande Comunità.
Nel nostro tricolore ritroviamo sempre la forza dell’Italia di superare le difficoltà, di saper restare uniti e di guardare al futuro con speranza, fiducia e coraggio.
Oggi celebriamo insieme i 224 della nostra Bandiera Tricolore
“.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati