Grottaferrata, premio San Nilo, sabato 6 ottobre premiazione della migliore tesi di laurea

Grottaferrata, premio San Nilo, sabato 6 ottobre premiazione della migliore tesi di laurea

Grottaferrata – Si terrà domani 6 novembre 2021, presso la sala Consiliare del Comune di Grottaferrata, a partire dalle 10,30 la consegna del “Premio San Nilo” indetto dall’Associazione Culturale San Nilo di Grottaferrata e patrocinato dal Comune di Grottaferrata e dal Monastero Esarchico di S. Maria di Grottaferrata (Abbazia di S. Nilo), dalla Regione Lazio, dal Consiglio Regionale del Lazio, dalla Città Metropolitana di Roma Capitale e dalle principali istituzionali locali, dalle tre Università statali romane, Sapienza, Tor Vergata e RomaTre , dal Pontificio Ateneo Sant’Anselmo e dalla LUMSA.

Cristina Silvia Rabosio, di Nova Milanese, ha vinto il prestigioso premio di 2.500 € con sua la tesi di laurea magistrale dal titolo “Il mosaico pavimentale della Cattedrale di Otranto: una lettura teologico-iconografica di brani scelti”, discussa il 18 dicembre 2019 alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Milano.

A giudizio della Commissione di valutazione delle tesi candidate al premio – composta da illustri studiosi e docenti presso le Università patrocinanti – il lavoro della dottoressa Rabosio “si è distinto per qualità e capacità di ricerca scientifica e per le interessanti indagini condotte, che contribuiscono ad una migliore conoscenza della presenza, ancora viva, del monachesimo di tradizione bizantina in terra di Puglia. La tesi risponde inoltre in maniera chiara e significativa a una visione coerente con le finalità indicate dal bando e con lo spirito del Premio”.

Oltre alla vincitrice, la Commissione ha giudicato meritevoli di particolare “menzione di merito”, a motivo della pregevole qualità scientifica, la tesi del dottor Paolo De Rossi, intitolata “Due inni inediti per S. Leone di Catania (Hier. S. Sab. 207 e Sin. gr. 602), discussa il 22 maggio 2019 all’Università di Roma “Tor Vergata”, e la tesi della dottoressa Marina Pizzi, intitolata “La tipologia della trapeza nei monasteri del vicino oriente tra IV e VIII secolo”, discussa il 28 maggio 2020 all’Università di Bologna “Alma Mater Studiorum”.

Alla cerimonia di consegna degli importanti riconoscimenti interverranno: il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti, l’egumeno del monastero esarchico di S.Maria di Grottaferrata, padre Francesco De Feo, l’abate emerito del monastero di Chetovegne, abate emerito del monastero di S.Maria di Grottaferrata, presidente onorario dell’associazione San Nilo, padre Michel Van Parys, il professor Paolo Siniscalco, docente emerito di Storia del Cristianesimo, presidente della commissione valutatrice del Premio San Nilo 2021, il dottor Franco Portelli, presidente dell’associazione culturale San Nilo.

L’Associazione Culturale S. Nilo rivolge alla vincitrice e a tutti i candidati, con i complimenti per la qualità dei lavori presentati, i più fervidi voti di successo nelle loro attività di studio e professionali.

Il sindaco Luciano Andreotti a nome dell’intera Amministrazione comunale, rivolgendo le più sentite felicitazioni ai vincitori e congratulandosi con l’organizzazione dell’importante evento, invita la cittadinanza a seguire l’evento che sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook del Comune di Grottaferrata.  

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati