Grottaferrata, oggi l’incontro tra il commissario straordinario e il prossimo sindaco Di Bernardo: la proclamazione al termine dei lavori del seggio centrale

Grottaferrata, oggi l’incontro tra il commissario straordinario e il prossimo sindaco Di Bernardo: la proclamazione al termine dei lavori del seggio centrale

Grottaferrata (Rm) – Il candidato della coalizione di centrosinistra Mirko Di Bernardo è stato eletto sindaco di Grottaferrata dopo il primo turno delle elezioni amministrative 2022.

Dei 16mila 885 aventi diritto hanno votato in 8mila 567 (pari al 50,74%), con 191 schede nulle, 90 bianche e una contestata.

I dati provenienti dalle singole sezioni elettorali e pubblicati sul portale del Ministero dell’Interno hanno confermato, già dalla serata di ieri, lunedì 13 giugno 2022, l’elezione al primo turno alla carica di sindaco del candidato Di Bernardo che ha raccolto 4293 voti pari al 51,8%. Segue l’ex sindaco Luciano Andreotti che a capo di una coalizione civica ha raccolto 2038 voti pari al 24,6%. Terzo l’altro candidato civico, Luigi Spalletta con 1075 voti pari al 12,98%. Seguono il candidato del centrodestra, Lorenzo Letta con 763 voti pari al 9,21 % e il candidato del Partito Comunista Italiano, Nicola Casubolo con 116 voti (1,4%).

studio legale giussani roma

LE LISTE – A sostegno della candidatura di Di Bernardo le liste: Fare Rete (929 voti pari all’11,98%) che elegge tre consiglieri comunali, Partito Democratico (788 voti pari al 10,16%) che ne esprimerà due, Siamo Grottaferrata che occuperà due seggi (con 688 preferenze pari all’8,87% dei consensi), La Città al Governo che esprimerà un consigliere grazie alle 566 preferenze (pari al 7,3% dei voti). Per Cambiare Grottaferrata esprimerà a sua volta un consigliere comunale grazie alle 506 preferenze pari al 6,53%. Ultima tra le liste collegate ad esprimere consiglieri comunali sarà Grottaferrata al centro che con 293 voti pari al 3,78% elegge un consigliere di maggioranza. Nessun consigliere eletto dalla lista Grottaferrata Sostenibile –Movimento 5 Stelle con 243 voti pari al 3,13% e da Italia Viva con i suoi 210 voti pari al 2,71%.

L’ex sindaco Andreotti, eletto consigliere comunale, era invece sostenuto dalla lista Luciano Andreotti Sindaco che con 716 preferenze (9,24%) occuperà due seggi, uno per la lista Progetto Grottaferrata Futura con 409 voti (5,28%). Nessun consigliere comunale per le ulteriori tre liste: Grottaferrata Attiva (355 preferenze pari al 4,58%), Grottaferrata Verde (354 voti pari al 4,57%) e Italia Libera (20 voti pari allo 0,26%).

Eletto in Consiglio comunale anche Luigi Spalletta che era sostenuto dalla Lista Ghelfi (399 voti pari al 5,15%), Insieme per Grottaferrata (277 voti pari al 3,57%) e Fuori dal Centro (201 voti pari al 2,59%).

Lorenzo Letta sarà consigliere comunale espresso dalle liste Fratelli d’Italia (461 voti pari al 5,95%), Forza Italia-Lega Salvini Premier (132 voti pari all’1,7%) e Patto per l’Ambiente con 86 voti pari all’1,1%.

Non esprimerà consiglieri comunali la lista del Partito Comunista Italiano.

grafiche aprile 2022

UFFICIO CENTRALE AL LAVORO – Si ricorda che tutti i dati dovranno essere verificati da parte dei componenti del cosiddetto seggio centrale riuniti da domani mattina presso l’aula consiliare di Palazzo Consoli.

Una volta ufficializzati i risultati elettorali dei candidati a sindaco e di ogni singola lista, la commissione potrà procedere alla proclamazione del nuovo sindaco.

I SALUTI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO – Il commissario straordinario, viceprefetto Giancarlo Dionisinella mattinata di oggi, mercoledì 15 giugno, ha ricevuto presso il palazzo comunale il vincitore delle elezioni amministrative Mirko Di Bernardo.

L’incontro è stato utile al commissario per illustrare al prossimo sindaco le principali questioni che hanno occupato l’Amministrazione commissariale nel corso dei sei mesi trascorsi.

Sempre nella mattinata di oggi il commissario straordinario ha salutato e ringraziato i dipendenti comunali per la collaborazione offerta e il lavoro svolto. 

Condividi

Autore M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati