Grottaferrata – Il sindaco di Grottaferrata ha aperto il forum in corso a Villa Cavalletti

Grottaferrata – Il sindaco di Grottaferrata ha aperto il forum in corso a Villa Cavalletti

GROTTAFERRATA -“I giovani sollecitino gli amministratori del territorio a una maggiore tutela dell’ambiente mostrando attenzione alla tematica del cambiamento climatico perché ci troviamo di fronte a un punto di non ritorno. Mentre noi abbiamo rinvenuto reperti ossei e ceramiche, i nostri posteri di quest’era ritroveranno cemento col ferro e plastiche. Serve una svolta che necessita dell’impegno di tutti. Una traccia importante, non solo per i cristiani, è quella presente nell’enciclica Laudato si’ in cui Papa Francesco invita ciascuno di noi all’impegno sulle orme di un antesignano dell’ambientalismo che è stato San Francesco d’Assisi”. 

Con queste parole il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti ha aperto il seminario Climate Change: A Youth Roadmap organizzato dal Between Science&Society Hub dell’Italian Institute for the Future in corso a Villa Cavalletti grazie alla collaborazione con Giornalisti nell’Erba. 

L’evento rientra  nel programma della Notte Europea dei Ricercatori #LEAF coordinata da Frascati Scienza, nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska-Curie.

Il seminario, parte del più ampio progetto “Pandemie & Infodemie: un manuale per il futuro“, organizzato nell’ambito delle iniziative All4Climate Italy promosse per la COP26, si pone come obiettivo quello di far dialogare giovani cittadini ed esperti al fine di elaborare proposte e possibili soluzioni alle sfide inerenti i cambiamenti climatici con orizzonte al 2030 (definito dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile).

Il sindaco, salutando i presenti, ci ha tenuto a ringraziare la famiglia Torelli, proprietaria di Villa Cavalletti, per la speciale accoglienza, resa ulteriormente gradevole dalla collaborazione degli studenti della sezione alberghiera del liceo Maffeo Pantaleoni di Frascati. 

Parole di gratitudine sono state riservate dal sindaco all’indirizzo del dottor Matteo Martini, presidente di Frascati Scienza,  per aver scelto Grottaferrata come sede di un appuntamento prestigioso e di rilievo internazionale che vede tra gli altri la partecipazione di rappresentanti dell’Ambasciata UK a Roma, del WWF, del Cnr, del ministro della Transizione Ecologica e il coinvolgimento dei due atenei di Roma “La Sapienza” e Tor Vergata. 

Condividi

Chiara Bocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati