Grottaferrata, appello all’unità per l’emergenza-Covid: “Solo insieme usciremo dalla pandemia”

Grottaferrata, appello all’unità per l’emergenza-Covid: “Solo insieme usciremo dalla pandemia”

Le associazioni culturali e di settore di Grottaferrata, all’inizio di questo nuovo anno, hanno prodotto un appello all’unità diretto alle istituzioni sovracomunali, regionali e nazionali.

Uniti vinciamo” si legge nel testo sottoscritto, oltre che dal Comune di Grottaferrata che se ne rende per sua parte tramite, da: Cotag, Centro Socio Culturale, GAL Colli Albani-Martellotta, Archè Pro Loco Grottaferrata, Gustati Grottaferrata, Associazione Commercianti Grottaferrata, Ospitalità Castelli Romani APS, Vignaioli in Grottaferrata APS.

La comunità di Grottaferrata, nei giorni difficili ed infiniti della pandemia Covid-19 Wuhan, ha scelto con convinzione e determinazione la strada dell’unità e della condivisione” recita il testo, nel quale viene sottolineato lo “stretto legame tra l’Amministrazione comunale e tutti gli attori delle diverse filiere e nelle iniziative che vedono protagonista l’intera comunità di Grottaferrata” tra le quali vengono citate: “Grottaferrata Solidale dello scorso 13 dicembre, Presepi in Vetrina, il Lab Turismo VisitGrottaferrata, l’Alleanza tra le Associazioni del territorio e soprattutto il confronto continuo tra tutte le parti atto a identificare difficoltà specifiche e misure di supporto e sostegno”.

La nostra esperienza – prosegue il testo – ci porta a lanciare un appello forte e chiaro all’unità del Paese, all’unità tra tutti i cittadini, alla comprensione reciproca e alla fattiva unione in nuove forme di aggregazione e associazione per tutelare, ricostruire e valorizzare il nostro Paese, esaltando le grandi eccellenze umane che lo rendono unico al mondo su talmente tanti aspetti da poterci assicurare lavoro del tutto nuovo per le prossime generazioni . Questo appello lo rivolgiamo a tutti, alle Istituzioni, ai cittadini, ai media, ai giornalisti, soprattutto a tutti coloro che amano il principio ‘divide et impera’, ovvero instillano ogni giorno il seme della discordia, dell’odio, della divisione (…). Sottraiamoci da questo gioco rischioso, la posta in gioco è il nostro Paese, le nostre vite, la nostra cultura millenaria, restiamo uniti e insieme ricostruiamo l’Italia, condividiamo liniziativa #siAMOlitalia #coronavinciamonoi”.

Il nostro è un appello rivolto alla Nazione ed ai suoi organi di governo alla coesione nel periodo storico difficile e drammatico che ci troviamo a fronteggiare. Chiediamo tutti uniti che si remi in un’unica direzione e che le scelte da compiere siano le più condivise possibili seguendo una idea di Italia equa, solidale, sostenibile rivolta al futuro con una sanità che garantisca la salute di tutti, una istruzione ed una organizzazione scolastica moderna ed efficiente in strutture sicure, un’Italia snella dove la le procedure facilitino i progetti di sviluppo e in cui le risorse vengano investite in modo strutturale per le future generazioni”. 

Noi, nel nostro piccolo, come comunità, come cittadini, come aziende, come amministrazione, stiamo investendo su questi temi tutti uniti e ci appelliamo all’unità nazionale .Siamo italiani perché solidali, siamo solidali perché italiani” conclude il messaggio corale al quale le associazioni promotrici hanno poi aggiunto anche ciascuna di esse una rosa di soluzioni operative e attività di tutte le parti della Comunità di Grottaferrata con l’obiettivo di rinascita e rilancio per la popolazione e il territorio nella fase di uscita e nel periodo successivo alla fine dell’emergenza.

PALAZZO CONSOLI TORNA TRICOLORE
Il sindaco Luciano Andreotti di comune accordo con l’assessore alla Cultura, Marco Bosso, su proposta del consigliere delegato al Turismo, Alessandro Cocco ha frattanto deciso di tornare a illuminare Palazzo Consoli con i colori della bandiera nazionale a partire da stasera, in vista dell’entrata in vigore del nuovo Decreto che sancisce lo stato di emergenza con le conseguenti restrizioni fino al prossimo 15 febbraio.

Un gesto da leggersi come rinnovato segnale di unità e di piena adesione con le associazioni proponenti dell’appello alle istituzioni” fanno sapere i tre amministratori comunali.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati